Discover

TikTok vive anche off-line grazie alla funzione Nearby

Dal virtuale al reale. TikTok ha deciso di investire in attività che permettono agli utenti di conoscersi e fare community fuori dal social. È di questi giorni l’inizio dei test sulla funzione “Nearby” che permette ai creatori di aggiungere la località ai contenuti caricati su piattaforma.

Feed Nearby

L’aggiunta di un feed Nearby metterebbe TikTok sullo stesso piano della Snap Map di Snapchat e della nuova mappa ricercabile di Instagram, entrambe volte a semplificare la ricerca di destinazioni popolari nella propria area.

ragazza al cellulare che naviga su tiktok

Utilizzo dei social per cercare un servizio

Sono in aumento, infatti, gli utenti (per lo più giovani) che preferiscono i social a Google per cercare un servizio, in primis tutti quelli riconducibili alla ristorazione. Secondo le stime condivise, di recente, dal motore di ricerca il 40% degli utenti ha smesso di usare Google per documentarsi su quanto può fare nelle sue vicinanze. 

Per questo motivo, evidenziano diversi esperti, la funzione “Nearby” sarebbe un ulteriore jolly che le aziende operanti sul territorio possono usare per farsi conoscere dalla loro clientela potenziale. 

Ultimi articoli

Paolo Crivellin: una vita da influencer

Paolo Crivellin non è solo Influencer, modello e ex-tronista di Uomini e Donne. L'uomo è anche un consulente assicurativo ed è innamorato della sua Angela Caloisi.

Emanuele Filiberto di Savoia: 3 curiosità sul giudice di Amici

Uno dei giudici di Amici è Emanuele Filiberto di Savoia. Ecco alcune curiosità legate a un personaggio che nel corso degli anni ha fatto parlare molto.

Ballando con le Stelle su YouTube

Il 10% degli utenti guarda YouTube con la tv . Anche Ballando con le stelle?

Lorella Cuccarini su YouTube con gli ex allievi di Amici

La conduttrice è anche una delle nuovi testimonial di My Dietor - Dietorelle.

Liliana Segre invita Chiara Ferragni al Memoriale della Shoah

Ha voluto appellarsi all'influencer affinché usi il suo “potere” per far avvicinare i più giovani al Memoriale della Shoah.