Discover

Cibo da strada: i profili social italiani più amati

Il cibo da strada o street food esiste già dall’antica Grecia e dall’antica Roma, quando esistevano diversi venditori per le strade che provvedevano, ad esempio, al cibo di chi non aveva focolari o stufe nelle case per poter cucinare. All’epoca, cibi di strada diffusi erano la polenta di grano o la zuppa di ceci con pane. Anche nell’antica Cina, questo era consumato dalla popolazione.

Oggi, si tratta di cibi che sono pronti per il consumo e venduti in luoghi pubblici (magari, da commercianti ambulanti o durante le fiere). In Italia, esistono anche dei locali che si occupano della preparazione di cibo da strada, da poter consumare velocemente. Con l’arrivo dei social Instagram e TikTok, ad esempio – i food influencer non mancano e, di conseguenza, anche gli street food influencer. Scopriamo i profili social italiani più amati.

Con Mollica o Senza, alias Donato De Caprio

Donat de caprio nel suo negozio con la maglietta del napoli
Foto credit account Instagram @donato_decaprio

Conosciuto come Con Mollica o Senza, Donato De Caprio è diventato famoso su TikTok dove oggi è seguito da 3,9milioni di follower con 90,1milioni di like. Presente anche su Instagram con 306mila follower, è diventato famoso con il suo motto “con mollica o senza?”, riferendosi ai panini che prepara.

Inizialmente, lavorava Ai Monti Lattari a Napoli ma, quando ha iniziato a pubblicare video su TikTok, gli è stato chiesto di non farlo. Da lì, prima l’addio ai social e poi la decisione di realizzare Con Mollica o Senza con Steven Basalari, proprietario di una discoteca di Brescia. A Il Fatto Quotidiano, ha raccontato:

Quando ho capito che c’erano le condizioni, ho fatto il passo decisivo. Mi sono licenziato e con Steven ho realizzato un sogno: Con Mollica o Senza. Siamo soci al 50%: lui è l’investitore e io il lavoratore.

La sua idea è quella di allargare la propria attività in tutta Italia, grazie al successo arrivato dal suo modo di comunicare sui social in modo semplice ma efficace.

Patrizio Chianese, influencer del cibo da strada

Patrizio Chianese mentre prepara un hot dog al chiosco
Foto credit account Instagram @patriziochianese_

Napoli è una delle città italiane dove lo street food va per la maggiore. Nato a Napoli nel 2003, Patrizio Chianese è uno dei protagonisti di questo mondo. Su Instagram, i follower sono 191mila mentre, su TikTok, si parla di 4,3mila follower e 14,3mila like.

Inizialmente ambulante di hot dog, ha deciso poi di dedicarsi ai social mostrando il suo lavoro e la sua simpatia. Il suo chiosco di hot dog ha, però, avuto problemi – come riportato da Fanpage – essendo stato chiuso dalle autorità locali per questioni di permessi e fisco, tra i diversi. Al momento, al suo chiosco di hot dog e cipolle caramellate sembra essere interessato l’imprenditore Steven Basalari, proprietario di una discoteca di Brescia e socio con Con Mollica o Senza di Donato De Caprio.

Mollica’s, street food e content creator

Silvia daddi con un panino in mano
Foto credit account Instagram @mollicasfollonica

Premiati nel 2022 come Miglior Street Food On The Road d’Italia da Gambero Rosso, Silvia Daddi e Mattia Fracci sono i volti dietro Mollica’s. Nati il 18 febbraio 1985 a Empoli lei e il 17 dicembre 1986 a Firenze lui, sono una coppia nella vita privata e colleghi sul lavoro che, da sempre, è impegnata nel mondo della ristorazione.

Appassionati di cucina toscana, hanno conquistato tutta Italia con il loro street food giungendo persino in TV, su Sky, con Mollica’s, Due Cuochi e Un Furgoncino. Con il loro furgoncino a Follonica – in provincia di Grosseto – hanno avviato il progetto di successo, sbarcando persino sui social: sono presenti, ad esempio, su Instagram con i loro 164mila follower e su TikTok con 82,5mila follower e 1milione di like.

Silvia viene da una famiglia di commercianti: Sergio e Tamara sono i genitori – hanno un negozio di scarpe – e Dimitri è il fratello. Già da quando aveva circa sei anni, Silvia ama cucinare gnocchi, pasta e biscotti. Ha un diploma di Tecnico Qualificato Accompagnatore Turistico. I genitori di Matteo sono Maurizio e Patrizia. Ha una sorella più piccola di nome Gemma. Dopo essersi diplomato al Liceo Scientifico, ha studiato Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio all’Università.

Dopo essersi innamorati, Silvia e Mattia hanno aperto il ristorante Badalui nel 2010 a Follonica, vivendo per qualche tempo in Australia e chiudendolo poi, definitivamente, nel 2016 per avviare il progetto Mollica’s.

FUD Bottega Sicula, Andrea Graziano sui social

Andrea Graziano che indica la scritta del suo ristorante fud
Foto credit account Instagram @andreagraziano

Andrea Graziano è l’imprenditore che sta dietro FUD Bottega Sicula che, con il suo street food, ha aperto store a Palermo, Catania e Milano. Siciliano ed esperto di buona cucina, ha inaugurato FUD Bottega Sicula nel 2012, panineria ma anche molto altro.

FUD è stato premiato come Miglior Locale Street Food da Gambero Rosso nel 2014. Questo street food è caratterizzato da alimenti da agricoltura biologica e siciliani, tra cui c’è un’ampia scelta vegana nel pieno rispetto degli animali, dell’ambiente e della salute: il Vegan Che Bab con pita di grano, insalata, kebab vegetale, salsa tartara vegan, pomodoro, pesto piccante e cipolla rossa e il Pulled Planted con pane artigianale, insalata iceberg, mela verde, straccetti vegetali a base di legumi, cavolo rosso, barbechiù sous e salsa tartara vegan sono soltanto due gustosi esempi.

Una catena siciliana che racconta il territorio con i suoi ingredienti siciliani. Sua caratteristica sono anche i nomi dei prodotti scritti in un inglese italianizzato. Seguito da 54200 follower su Instagram, non è da escludere l’apertura di altri punti vendita in luoghi come Londra o gli USA.

Mr Dick, la sexy pasticceria italiana

In Italia, esiste una pasticceria italiana molto particolare: Mr Dick è la prima sexy pasticceria in Italia e si trova a Milano, Verona, Napoli, Roma, Riccione, Bologna, Genova e anche Praga.

Offriamo una vasta gamma di dolci irriverenti, con l’ambizione di diventare uno spazio cittadino in cui parlare liberamente di sessualità per sdoganarne i tabù. Attraverso una combinazione di cibo, che rappresenta la tradizione italiana, libertà e spensieratezza vivrai un’esperienza di cui non potrai più fare a meno.

Sono presenti dolci tradizionali, perché il vero segreto è il saper mischiare la tradizione culinaria a “un’idea rivoluzionaria di sessualità”. Mr Dick è presente su TikTok con 42mila follower e 700,4mila like e su Instagram con 50600 follower.

Dietro questo progetto ci sono due messinesi di nome Claudia e Stefano che vivono a Milano e che hanno avuto l’idea dei dolci artigianali dalle forme di genitali femminili e maschili: torte, capcake, waffle e chi più ne ha più ne metta.

Giannasi 1967, istituzione dello street food a Milano

Giannasi 1967, istituzione dello street food a Milano
Foto credit account Instagram @giannasi1967

Giannasi 1967 è una vera e propria istituzione dello street food, come polleria, a Milano. Dorando Giannasi arriva a Milano nel 1959 all’età di quattordici anni. Dopo aver lavorato come garzone, avvia la sua prima attività con la sorella Graziella e poi anche con il fratello Luciano.

Su Instagram, la sua conta 15700 follower. Il vero successo, però, è quello nella vita reale: il chiosco a Piazzale Buozzi lo ha reso amatissimo in città. L’attività non riguarda soltanto polli arrosto, ma anche patate, rosticceria, crocchette, risotto, cannelloni e olive.

Friggitoria da Davide, il miglior street food di Palermo

Davide che mostra i suoi arancini
Foto credit account Instagram @friggitoriadavide

Giunto per la sua bravura in TV nel talent show culinario 4 Ristoranti di Alessandro Borghese, Davide Troia è il fondatore della nota Friggitoria da Davide a Palermo.

La prima friggitoria gourmet a Palermo.

Palermo è nota per le sue bontà in cucina, tra cui ci sono la famosa rosticceria e le panelle. Davide è noto proprio per il suo pane e panelle ed è diventato un punto di riferimento per chi vuole gustare diverse specialità della gastronomia siciliana. L’ottima qualità dei suoi ingredienti, la sua bravura e la sua simpatia lo hanno reso ciò che è oggi. Presente anche su Facebook, su Instagram vanta 13600 follower.

Dar Ciriola, il cibo da strada a Roma

La ciriola romana è un pane tipico del Lazio e della cucina romana ed è quello che ha reso famoso Dar Ciriola, la prima cirioleria di Roma. Caffetteria, ma non soltanto: è possibile fare anche aperitivi.

Puoi gustare la colazione della nonna con marmellate e ciriolette, nell’area caffetteria. […] Puoi gustare il famoso spritz Sfriz, estratti di frutta e verdura e birre artigianali.

Ma c’è anche l’Ape Ciriola on the Road: il progetto è, infatti, sbarcato per le strade di Roma.

L’Ape Ciriola è pronta a dispensare ciriole fragranti e farcite con ogni meraviglia.

Sono presenti opzioni anche per vegetariani. Questo tipico panino laziale può essere gustato a colazione con la marmellata, durante l’aperitivo, a pranzo o a cena. Su Instagram, Dar Ciriola ha un seguito di circa 5300 follower.

Sfrigola, le arancine cibo da strada amatissimo

Foto credit account Instagram @sfrigola_arancina

A Palermo, quando si parla di street food non si può non pensare anche alle croccanti arancine. Specialità della cucina siciliana, sono delle palle di riso impanate, fritte e farcite degli ingredienti più disparati. Il nome deriva, per l’appunto, dalla forma e dal colore che ricordano quelli di un’arancia. In alcune parti della Sicilia – a Catania, ad esempio – invece, si chiama “arancino” e ha una forma conica, che ricorda quella del vulcano Etna. Tra le arancine più amate, ci sono quelle di Sfrigola.

Ogni giorno, le facciamo una per una in modo artigianale davanti ai vostri occhi e le friggiamo a vista. Perché le cose buone non hanno niente da nascondere.

Una famiglia – si tratta di due fratelli, Adriano Pizzurro ed Emanuele Pizzurro – che hanno in comune una missione: quella di diffondere l’antica ricetta delle arancine. L’avventura è iniziata a Erice – in provincia di Trapani – nel 2016 con La Tonda Fritta, un luogo in cui gustare arancine espresse calde e fritte al momento. Dopo Erice, è stata la volta di Palermo ed è così che il progetto è diventato Sfrigola, espandendosi.

Femmine, fragranti e perfettamente tonde. Le nostre arancine sono una festa dei sensi.

La particolarità è che queste arancine vengono preparate completamente a vista. Food Advisor – programma condotto dallo chef Simone Rugiati – le ha premiate come le arancine più buone. Su Instagram, i follower sono circa 5200 follower.

200 Gradi, street food romano

Lo staff di 200gradi con enrico brignani
Foto credit account Instagram @duecentogradi

Infine, c’è la paninoteca 200 Gradi che si trova nel cuore di Roma. Il pane è lievitato in modo naturale e, dopo essere cotto in forno, la sua cottura viene terminata a duecento gradi di temperatura. I panini di 200 Gradi sono tra i più buoni della capitale. Il locale fa parte del mondo dello street food: si mangia bene, spendendo poco.

In Piazza Risorgimento – nei pressi del Vaticano – 200 Gradi è nato da un’idea di Gianni Mancini, Christian Milone e Mirko Napolitano, tre amici. Oggi, è un punto di riferimento per chi ama street food e panini: ce ne sono di moltissimi tipi, tra cui varie opzioni vegane e vegetariane. A seguire il loro profilo Instagram sono circa 3100 follower.

Ultimi articoli

Camilla Fracasso, dislessica, miope e bionda

Una creator dal taglio sempre ironico: scoprite perché dovreste seguire Camilla Fracasso.

Social-media marketing e nuove tendenze: gli atleti sempre più influencer

Gli atleti godono di una popolarità che va oltre la propria disciplina sportiva e che spinge tanti marchi a puntare su di loro come testimonial per le proprie campagne pubblicitarie sui social.

Reel Instagram vs TikTok, quali sono le differenze?

Dalla durata massima al target da raggiungere: le differenze tra i reel di Instagram e i video di TikTok. Impariamo a sfruttarli al meglio!

Daniele Dal Moro, tutto sulla star TV e influencer

Influencer e modello, Daniele Dal Moro ha partecipato a diverse edizioni di Uomini e Donne e del Grande Fratello.

AI su Snapchat, come postare contenuti creati dall’Intelligenza Artificiale?

Con My AI, l’intelligenza artificiale debutta su Snapchat, nella versione a pagamento. Ecco cosa puoi fare con questo strumento generativo.