Discover

Le campagne moda di influencer marketing più interessanti dell’ultimo periodo

I social media sono ormai da tempo uno dei metodi più utilizzati per la comunicazione, per questo il potere social di un influencer non è mai stato così forte. Le prime a sfruttarlo sono state le case di moda, per questo vi presentiamo alcune delle campagne fashion di influencer marketing più interessanti dell’ultimo periodo.

La campagna nostalgica di BOSS

“Be your own BOSS”. A un anno esatto dal rebranding del 2022, BOSS si avvicina alla sua community e approfondisce il significato del suo claim, raccontando le storie dei suoi protagonisti. I talent scelti per la campagna provengono da vari ambienti e condividono le loro storie personali per ispirare gli altri. Dalla top model Naomi Campbell, al cantante colombiano Maluma. Dalla supermodella Gigi Hadid, al tiktoker Khaby Lame. Fino al tennista Matteo Berrettini.

Le loro storie, immortalate dal fotografo Mikael Jansson, sono accompagnate da narrazioni emotivamente coinvolgenti che raccontano i differenti percorsi personali dei protagonisti della campagna. Ma non è finita qui.

I personaggi famosi coinvolti nella campagna sono moltissimi e tutti raccontano le loro storie personali su Instagram indossando le felpe BOSS SS23. Si sono uniti tutti alla campagna social e sono stati condivise le loro storie tramite dei video. Hanno seguito il trend di TikTok Just a kid, il video che mostra una foto d’infanzia riprodotta. Tutti gli utenti e i fan del brand sono stati coinvolti grazie a un filtro Instagram dedicato, attraverso il quale hanno potuto condividere storie personali.

Khaby Lame (Miami – 2023-03-16, Pichichipixx / SplashNews.com / ipa-agency.net)

Tommy Hilfiger x Aries

Tommy Hilfiger e il brand di streetwear di lusso londinese Aries collaborano presentando una capsule che rivisita i codici classici di Tommy Jeans con coraggio e creatività. La collezione Tommy x Aries, composta da 35 pezzi tra abbigliamento per uomo e donna e calzature, si ispira agli archivi di Tommy Jeans giocando con proporzioni esagerate, stratificazioni e denim.

I due brand decidono di vestire vari influencers italiani con lo scopo di sponsorizzare questa nuova e audace collezione, inserendo nella campagna anche eventi e pop-up stores a Milano e Roma. Gli influencers scelti non sono esclusivamente star ma anche micro-influencers verticali nel mondo della moda e streetwear.

H&M x Mugler 

Già dal 2004 H&M intraprende collaborazioni creative con le grandi maison. Karl Lagerfeld, Comme des Garçons, Lanvin, Stella McCartney, Versace e Balmain sono solo alcune delle molte collaborazioni di brand di lusso che in tutti questi anni si sono divertiti a fare incursioni nella moda accessibile a tutti.

L’11 maggio 2023 il brand di fast fashion ci presenta una nova collaborazione, quella con la maison Mugler, disegnata da Casey Codwallader, e che ha incluso donna, uomo e accessori. Spalline strutturate e grandi, attenzione al punto vita e alle forme, una serie di remake d’archivio, body e jeans iper sexy che andranno esauriti in pochissimo. Non serve affermare che questo annuncio ha fatto impazzire, nel vero senso della parola, tutti i giovani del mondo. Anche grazie all’ “hype” creato dagli influencer ai quali sono stati consegnati i capi in anteprima.

I capi sono stati indossati infatti da personalità molto influenti nel mondo social creando attorno a questa collezione delle aspettative altissime, che però forse i due brand non sono stati capaci di sostenere, vedendo molte recensioni di giovanissimi poco soddisfatti una volta in possesso dei capi in questione. 

La capsule collection di Superga e Barbie The Movie

Per celebrare l’arrivo del film più atteso e chiacchierato del 2023 al cinema, Superga decide di collaborare con Barbie The Movie. Crea un’esclusiva capsule collection ispirata alla bambola più famosa del mondo, disponibile nei negozi Superga e online.

Alessandro Boglione, amministratore delegato di Superga, commenta così l’iniziativa: «Siamo contenti di questa collaborazione tra Superga e Mattel, un co-branding tra due brand iconici di rilevanza internazionale». La capsule uscita da pochissimo è già un vero e proprio successo anche grazie alle varie attività di marketing da parte della produzione del film e anche degli influenzerà presenti.

Ryan Gosling e Margot Robbie alla premiere del film Barbie
Margot Robbie, Ryan Gosling at the Barbie World Premiere in Los Angeles, CA (Photo by Katrina Jordan/Sipa USA) (Los Angeles – 2023-07-09, Hutchins Photo / ipa-agency.net)

La collaborazione tra MSGM e Heineken

MSGM e Heineken hanno realizzato una capsule collection in edizione limitata per celebrare i 150 anni del brand nederlandese. La collezione è composta da soli 150 pezzi ed è stata fotografata dal celebre fotografo di moda Brett Lloyd. Oltre a questo i due brand hanno deciso di dare un vero e proprio super party a Milano.

Il party, qualche settimana fa, aveva lo scopo di sponsorizzare la collezione, invitando e vestendo vari personaggi conosciuti ed influenti nel mondo social, partendo dal famosissimo Dj Seth Troxler, invitato anche per suonare ed intrattenere gli ospiti.

Zara #iamdenim

Durante la campagna #iamdenim, il brand Zara ha scelto alcuni conosciuti influencer di moda per mostrare i propri articoli in un modo semplice, ma accessibile. Uno dei modi più efficaci è stato il ricorso ai post “fai da te di Instagram” in collaborazione con influencer come Teesh Rosa.

Lasciando agli influencer la possibilità di creare contenuti diretti sui suoi capi, Zara è riuscita a veicolare il messaggio che il suo denim è pensato per persone vere, comuni. Presentare i jeans e le giacche in denim tramite influencer di fama, ma mettendo l’accento sull’accessibilità dei prezzi, ha garantito il successo della campagna. Grazie a questa campagna, Zara ha ottenuto 4,6 milioni di nuovi follower in un periodo di otto mesi.

Dr. Martens e l’experience in negozio

Dedicarsi alla community è una cosa che molti marchi dicono di fare, ma Dr. Martens ha anche superato questo concetto. Infatti nell’iconico negozio di Camden a Londra, il marchio britannico ha provato a creare un’esperienza di shopping diversa per i clienti più fedeli. Concerti e interventi in negozio, hair-styling gratuito e anche artisti tatuatori per personalizzare i propri prodotti del marchio.

Tutta l’iniziativa è stata comunicata attraverso il profilo Instagram di Dr. Martens, cresciuto fino a 2,5 milioni di follower in conseguenza ai live stream specializzati e ai contenuti con sessioni fai da te. Come ha affermato Darren Campbell, il responsabile dei prodotti, “oggi il commercio è un sottoprodotto dell’engagement”.

Yeezy: engagement brand 

Se a coinvolgere e attirare l’attenzione su un prodotto è un personaggio del calibro di Kanye West non si hanno grandi difficoltà in termini di engagement. Tuttavia, creare la reputazione di un marchio prima ancora di lanciarlo potrebbe essere una sfida non da poco. 

Ecco perché Yeezy Boost, la collaborazione tra Adidas e Kanye West, è forse l’esempio esempio più interessante di influencer marketing. Uno degli obiettivi principali del lancio del prodotto era quello di far sì che le persone comprendessero l’esclusività di questa linea. Non solo di scarpe, ma anche abbigliamento e accessori. Quindi piuttosto che spedire scatole e scatole ad ogni singolo influencer, il brand ha scelto con attenzione un ristretto numero di persone che potessero rappresentare i propri prodotti.

Il risultato finale è stato un enorme successo a livello internazionale. La lista di attesa per le sneaker è stata interminabile, una volta che i clienti hanno compreso che non si trattava di scarpe Adidas ordinarie. Inoltre, la reputazione esclusiva, di alta fascia, dei prodotti ha fatto sì che molti degli influencer che sono riusciti ad accaparrarsele, li abbiano condivisi senza alcuna remunerazione.

La collaborazione tra Adidas e Kanye West è stata bloccata, e il brand ha interrotto la produzione della linea di abbigliamento Yeezy, per le frasi antisemite dette dal musicista.

Kanye West (West Hollywood – 2023-06-17, SplashNews.com / ipa-agency.net)

Ultimi articoli

Beatrice Mautino, tra le più note science influencer

Biotecnologa, divulgatrice e science influencer, Beatrice Mautino parla di scienza, soprattutto legata alla cosmesi, sui social.

Virtual influencer vs real influencer: chi prevarrà nell’era digitale?

Sui social è arrivata una nuova tendenza: i virtual influencer. Cosa li differenzia da quelli reali? Quali sono i loro vantaggi e svantaggi?

Oroscopo e creator: chi seguire per sapere cosa ti riservano gli astri

Ecco chi seguire per scoprire di più sull'astrologia e sul tuo oroscopo.

Al via The Beauty Revolution: la prima MypersonalExperience di Mondadori Media

Al via The Beauty Revolution: la prima MypersonalExperience, l’evento esclusivo per celebrare la nuova offerta beauty di Mondadori Media.

YouTube Music, ecco le playlist con l’AI: come funzionano

Dalle copertine personalizzate ai brani generati con pochi clic, ecco gli strumenti AI per le tue playlist YouTube Music.