Discover

Audio Lossless TikTok Music, che cos’è e cosa cambierà rispetto ad oggi?

La qualità dell’audio è uno dei temi che più ha preoccupato gli esperti nel passaggio dall’ascolto tradizionale di brani musicali alla fruizione in digitale. Non è quindi un tema del tutto nuovo. Più recenti, invece, sono i progressi compiuti in tal senso, anche per l’ascolto via social della musica e dei file audio in genere.

Audio Lossless: cosa si intende e significato

L’audio lossless è un formato di audio digitale che non perde dettagli nel processo di compressione, offrendo così una qualità del suono superiore rispetto ai formati compressi come l’MP3, formati che hanno caratterizzato la rivoluzione digitale anche nel settore audio. Alcuni servizi di streaming musicale, come Apple Music e Tidal, offrono già l’audio lossless.

TikTok Music sta considerando l’introduzione dell’audio lossless, come suggerito da nuovi dettagli nel codice dell’app. Più nello specifico, all’interno di una delle ultime versioni di TikTok Music per Android, la 1.10.0, ci sono numerose stringhe di codice relative allo streaming in formato lossless. Questo formato audio di livello superiore potrebbe rendere TikTok Music una scelta più competitiva. La qualità dell’audio non proprio eccelsa è da sempre uno dei problemi della popolare piattaforma social.

È sufficiente digitare “TikTok bad audio quality” su Google per farsi rapidamente un’idea. Ovviamente, dunque, tiktoker e semplici utenti attendono con ansia questa nuova funzionalità, che consentirà a tutti di ascoltare i brani musicali in alta qualità su questa piattaforma. Non è ancora chiaro però, se in una prima fase l’opzione sarà disponibile solo per gli utenti con abbonamento.

Un ragazzo in pullman che ascolta musica mentre beve un caffè

Audio Lossy vs Lossless: cosa cambia e differenze

I file audio, più in generale, possono essere classificati come lossy o lossless, in base al modo in cui vengono codificati e salvati. Ecco le differenze sostanziali:

  • I file audio lossy (cioè “audio con perdita”) vengono compressi per occupare meno spazio su dischi e memorie. Durante la compressione, alcuni dati vengono eliminati in modo permanente. Ciò significa che il file da riprodurre non contiene l’esatto importo di informazioni dell’originale. I file audio MP3 sono un tipico esempio di file lossy. Questi file consentono infatti di ridurre le dimensioni di una traccia musicale, nell’ordine delle 10 volte, a parziale discapito della qualità audio. Quindi vengono eliminate alcune informazioni sonore per alleggerire le dimensioni del file, rendendolo più facile e veloce da utilizzare, anche se meno performante.
  • I file audio lossless, come il formato FLAC, vengono compressi, ma in modo che i dati audio originali possano essere riprodotti con precisione. Ciò vuol dire che non ci sono perdite di qualità durante la decompressione. Un contenuto audio lossless suona esattamente come l’originale. I file lossless garantiscono quindi la medesima profondità sonora e la medesima qualità di un CD audio. Ciò significa che ascoltando un brano in formato lossless si ha la sensazione di ascoltare la musica come quella appena registrata in uno studio professionale, con tutti i dettagli e le sfumature del brano.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’audio lossless?

Il principale vantaggio dell’audio lossless è ovviamente la qualità del suono, che risulta più ricca, profonda e reale. Questo può fare la differenza soprattutto per chi ha un orecchio fine e apprezza le sfumature musicali, per chi vuole godersi i propri artisti preferiti con un buon impianto audio, cuffie comprese. Inoltre, l’audio lossless può valorizzare quei generi musicali che richiedono una maggiore dinamica sonora, come il rock, il jazz o la musica classica.

Il principale svantaggio dell’audio lossless è invece lo spazio occupato dai file musicali, che risulta di gran lunga maggiore rispetto all’audio lossy. Per fare un esempio, un brano in formato MP3 (uno dei formati più diffusi di audio lossy) può occupare circa 5 MB, mentre lo stesso brano in formato FLAC (uno dei formati più utilizzati per l’audio lossless) può occupare anche 30 MB. Ciò significa che per ascoltare l’audio lossless bisogna avere a disposizione una memoria sufficiente sul proprio dispositivo e una connessione Internet veloce e stabile.

Audio Lossless: TikTok come Spotify?

Con l’introduzione dell’audio lossless, c’è chi ipotizza che TikTok e TikTok Music potrebbero essere sempre più simili a Spotify. Spotify ha annunciato per la prima volta l’introduzione dell’audio lossless, chiamato Spotify HiFi, nel febbraio 2021, all’interno di un pacchetto di nuove funzionalità. Tuttavia, nonostante l’annuncio, ad oggi non è stata ancora rilasciata una data precisa per il lancio di questa novità. Daniel Ek, CEO della piattaforma, ha comunque ribadito nei mesi scorsi che questa funzionalità verrà introdotta, quantomeno per gli utenti a pagamento e per spingere nuove sottoscrizioni, puntando proprio sugli utenti più esigenti in tema di qualità dell’audio.

Ecco come dovrebbe funzionare in futuro l’audio lossless su Spotify:

  • Qualità audio: l’audio lossless su Spotify permetterà di ascoltare i brani a 24-bit, quindi senza perdite di dati, con una qualità superiore rispetto ai formati compressi attualmente disponibili sulla piattaforma.
  • Spotify HiFi: questa è la sigla utilizzata per descrivere la nuova qualità audio della musica che verrà offerta agli abbonati del futuro “piano Spotify Platinum (o Super Premium)” per godersi il miglior streaming musicale disponibile.
  • Compatibilità: Spotify HiFi funzionerà anche su speaker wireless compatibili con Spotify Connect.
ragazza bionda che ascolta un podcast sulle scale

Come potrebbe funzionare l’audio lossless su TikTok

L’introduzione dell’audio lossless su TikTok consentirà agli utenti di vivere un’esperienza sonora più intensa e coinvolgente. Potrai non solo ascoltare i tuoi brani preferiti con una fedeltà audio superiore e scoprire artisti e generi musicali con una maggiore profondità. Potrai anche realizzare i tuoi video – se sei un content creator – con una colonna sonora impeccabile. Inoltre, avrai la possibilità di supportare i creator musicali che usano TikTok per diffondere la loro arte, contribuendo a valorizzare il loro lavoro e la loro creatività.

Ecco come potrebbe funzionare:

  1. Inizialmente, non tutti i file avranno la possibilità di essere riprodotti con questa nuova modalità.
  2. Ci sarà un avviso nel momento in cui un brano potrà essere riprodotto con supporto lossless.
  3. TikTok Music potrebbe consentire di scegliere la qualità audio in base alla propria connessione Internet.

Tuttavia, come già detto, ricorda che l’audio lossless consuma più dati rispetto ai formati compressi. Non è ancora chiaro, poi, se questa opzione verrà inclusa negli abbonamenti attuali o richiederà un costo aggiuntivo. In conclusione, l’introduzione dell’audio lossless su TikTok Music potrebbe essere un grande passo in avanti per la piattaforma, offrendo una qualità audio superiore rispetto ai concorrenti. Tuttavia, ciò richiederà una connessione Internet più veloce e stabile, con più giga disponibili.

Ultimi articoli

Beatrice Mautino, tra le più note science influencer

Biotecnologa, divulgatrice e science influencer, Beatrice Mautino parla di scienza, soprattutto legata alla cosmesi, sui social.

Virtual influencer vs real influencer: chi prevarrà nell’era digitale?

Sui social è arrivata una nuova tendenza: i virtual influencer. Cosa li differenzia da quelli reali? Quali sono i loro vantaggi e svantaggi?

Oroscopo e creator: chi seguire per sapere cosa ti riservano gli astri

Ecco chi seguire per scoprire di più sull'astrologia e sul tuo oroscopo.

Al via The Beauty Revolution: la prima MypersonalExperience di Mondadori Media

Al via The Beauty Revolution: la prima MypersonalExperience, l’evento esclusivo per celebrare la nuova offerta beauty di Mondadori Media.

YouTube Music, ecco le playlist con l’AI: come funzionano

Dalle copertine personalizzate ai brani generati con pochi clic, ecco gli strumenti AI per le tue playlist YouTube Music.