Discover

YouTube Music, ecco le playlist con l’AI: come funzionano

L’intelligenza artificiale è già oggi uno strumento molto utile per creare, personalizzare e condividere playlist su YouTube. L’AI può essere usata in diversi modi e in diverse fasi di questo processo. Scopriamo come.

YouTube Music playlist AI cosa sono?

Le playlist con uso di intelligenza artificiale sono innanzitutto una funzionalità di YouTube Music che consente di personalizzare le copertine delle selezioni musicali con immagini generate proprio attraverso l’AI. Questa novità, non ancora disponibile in tutti i Paesi, offre un’esperienza più moderna e personalizzata per gli utenti. Come annunciato nei mesi scorsi in un post pubblicato sul blog ufficiale della piattaforma, creator e utenti possono dunque scegliere tra diversi stili visivi per le copertine, in modo che il design sia in linea con le loro preferenze musicali e artistiche.

Inoltre, YouTube Music ha migliorato la funzionalità chiamata Speed Dial, presente sulla scheda Home, che offre un accesso rapido alle canzoni e agli artisti più ascoltati. Queste novità fanno parte della strategia di YouTube Music per offrire nuove opzioni e migliorare l’esperienza dell’utente sulla piattaforma. L’uso dell’intelligenza artificiale all’interno delle piattaforme musicali, non solo YouTube Music, segna dunque un cambiamento verso esperienze d’uso più veloci, smart e personalizzate.

Come creare playlist YouTube Music con l’AI?

Passiamo invece all’aspetto più strettamente artistico. Anche la musica, infatti, ha un ruolo di rilievo nel nuovo mondo generato dall’intelligenza artificiale. Software che generano note e rime, che in pochi secondi possono creare dal nulla un brano inedito imitando lo stile di una popstar affermata. Song Lyrics Generator, ad esempio, è un generatore di testi musicabili. Conosciuto anche come Masterpiece Generator, è gratuito e offre numerose idee per canzoni e poesie.

Dai brani freestyle alle melodie d’autore, con questo software potrai imitare lo stile di artisti come Ed Sheeran e Taylor Swift. Ti sarà sufficiente compilare un questionario con le risposte a tendina. Anche Soundraw utilizza l’intelligenza artificiale per aiutare i content creator nella selezione della musica di sottofondo per le loro clip. La funzione di Soundraw è offrire un’alternativa alle tradizionali librerie musicali, evitando problemi legati al copyright.

La ricerca del brano migliore viene così facilitata e, nella versione gratuita, può avere una durata massima di 5 minuti. Altri software basati su AI, molto utili da provare per creare playlist originali da condividere su YouTube, sono Wondershare Filmora, Jukedeck, Aiva, Voicemod, Amadeus Code, Boomy e MubertAI. Alcuni di questi strumenti sono del tutto gratuiti, altri offrono funzionalità basic gratuitamente e funzionalità avanzate a pagamento.

Un ragazzo in pullman che ascolta musica mentre beve un caffè

Playlist YouTube con AI come funzionano?

Ami le selezioni musicali basate sulle hit del momento? Anche in questo caso, l’intelligenza artificiale potrà esserti d’aiuto. Le playlist “assemblate” con l’intelligenza artificiale rappresentano infatti una delle innovazioni più apprezzate nel campo della musica in streaming. Queste compilation sono create attraverso l’analisi dei dati di ascolto degli utenti, combinando algoritmi di apprendimento automatico e – appunto – AI per personalizzare l’esperienza d’ascolto.

L’intelligenza artificiale analizza una vasta gamma di fattori, come il genere musicale preferito, le canzoni ascoltate più di frequente, l’ora del giorno e persino le condizioni atmosferiche (il meteo). Il risultato finale è un elenco di brani, in rapida successione, che si adatta perfettamente ai gusti e alle abitudini di ascolto di determinate fasce di utenti.

Inoltre, queste playlist vengono aggiornate continuamente per riflettere le nuove preferenze e scoperte musicali. Il risultato finale è un’esperienza d’ascolto allineata ai gusti personali, alle novità del momento e ai successi senza tempo. Consente agli utenti di scoprire nuova musica e, allo stesso tempo, di riascoltare le canzoni più belle del passato in un flusso continuo e senza interruzioni.

Strumenti Google e YouTube basati su AI per musica e playlist

L’intelligenza artificiale di YouTube Music funziona in diversi modi per migliorare l’esperienza di intrattenimento dell’utente, da un lato, e il processo creativo per i content creator, dall’altro. Potrai sfruttare sia strumenti di YouTube che strumenti Google (proprietaria di YouTube). Google DeepMind, ad esempio, ha sviluppato un modello di intelligenza artificiale chiamato Lyria. Lyria è in grado di generare musica di alta qualità con strumenti e voci. Eccelle nell’esecuzione di compiti di trasformazione e nel fornire agli utenti un controllo più sfumato dello stile e della performance.

Music AI Tools è invece un set di strumenti che Google DeepMind sta progettando con artisti, autori e produttori, per contribuire a rafforzare i processi creativi dei professionisti del settore. Dream Track è poi un esperimento di YouTube Shorts progettato per aiutare ad approfondire le connessioni tra artisti, creator e fan proprio attraverso la creazione di musica. Gli utenti di Dream Track possono semplicemente inserire un argomento e scegliere un artista, per generare una colonna sonora di 30 secondi per il loro video Short.

Come già accennato, infine, l’upgrade di Speed Dial e di altre funzionalità di YouTube Music usa l’intelligenza artificiale per migliorare la qualità delle playlist degli utenti. Come? Consigliando musica nuova da ascoltare in base ai loro artisti preferiti, alle preferenze espresse all’interno dell’applicazione e in base alla natura delle canzoni già presenti nella playlist.

Come creare una copertina personalizzata per playlist YouTube Music con AI

Come personalizzare una playlist sfruttando l’AI di YouTube Music? Innanzitutto, clicca sull’immagine predefinita di una delle playlist attuali. YouTube Music ti mostrerà un elenco di temi disponibili, tra cui natura, umorismo, animali, viaggi, paesaggi o fantasia. Dopo aver selezionato il tema che preferisci, visualizzerai le successive istruzioni da seguire. Se – ad esempio – scegli il tema animali, potrai ottenere l’immagine di un carlino in stile dipinto gotico medievale o pop-art.

Se ti piace l’anteprima di copertina mostrata, clicca su Crea. Una volta trovate le immagini di tuo interesse, basterà salvarle per ottenere la nuova copertina della tua playlist. Nei prossimi mesi, infine, la piattaforma offrirà una nuova funzionalità (nella schermata Home), che renderà più semplice tornare indietro e riprodurre i brani degli artisti preferiti già ascoltati, proprio come succede su Spotify. E non è tutto: se ami i video in stile TikTok, YouTube ha di recente introdotto Sample. Si tratta di un feed personalizzato di video brevi, proprio come TikTok.

Ultimi articoli

Camilla Fracasso, dislessica, miope e bionda

Una creator dal taglio sempre ironico: scoprite perché dovreste seguire Camilla Fracasso.

Social-media marketing e nuove tendenze: gli atleti sempre più influencer

Gli atleti godono di una popolarità che va oltre la propria disciplina sportiva e che spinge tanti marchi a puntare su di loro come testimonial per le proprie campagne pubblicitarie sui social.

Reel Instagram vs TikTok, quali sono le differenze?

Dalla durata massima al target da raggiungere: le differenze tra i reel di Instagram e i video di TikTok. Impariamo a sfruttarli al meglio!

Daniele Dal Moro, tutto sulla star TV e influencer

Influencer e modello, Daniele Dal Moro ha partecipato a diverse edizioni di Uomini e Donne e del Grande Fratello.

AI su Snapchat, come postare contenuti creati dall’Intelligenza Artificiale?

Con My AI, l’intelligenza artificiale debutta su Snapchat, nella versione a pagamento. Ecco cosa puoi fare con questo strumento generativo.