Discover

Alice Cerea, da creator a imprenditrice

Alice Cerea è una imprenditrice digitale, web influencer, content creator, youtuber e lifestyle blogger italiana.

Nasce come personaggio pubblico nel 2013 con il blog babywhatsup.com dove si occupa di moda, fitness e viaggi. La sua abilità come influencer e la capacità di adattare la propria comunicazione alle nuove tendenze le permettono di colonizzare in fretta anche YouTube e Instagram. Aiutandola ad affermarsi come influencer e content creator.

Grazie al successo ottenuto dal suo blog, inaugura presto numerose collaborazioni con brand molto importanti, come Adidas, Samsung, L’Oréal, Coca Cola e YSL. Che la rendono un nome noto all’interno del panorama del business italiano. Dopo pochi mesi dalla nascita, il suo blog si afferma come uno dei top blog del bel paese. Nonché uno dei più letti a livello mondiale, e si apre per lei un momento molto intenso fatto di viaggi ed eventi volti a promuovere la sua attività.

Il suo successo non passa inosservato agli occhi delle riviste dedicate al fashion. E dopo poco inizia a scrivere articoli per Glamour e Vanity Fair, acquisendo sempre più fama al livello globale.

Le numerose trasferte le forniscono il materiale utile ad ampliare la sezione Travel già presente all’interno del suo blog. Mettendo in risalto la sua abilità nel trattare argomenti molto diversi tra loro. E la capacità di adattarsi alle modalità comunicative di piattaforme molto diverse. Negli stessi anni inaugura il proprio canale Youtube e intensifica il proprio utilizzo di Instagram. Che diverrà col tempo il luogo virtuale in cui condividere quotidianamente spaccati di vita privata a professionale. Solo su questa piattaforma, il suo pubblico ora conta quasi 400mila follower. E si compone per la maggior parte di italiani interessati a temi come moda, viaggi e business.

Soltanto tre anni dopo il suo debutto sul web, la giovane imprenditrice Alice Cerea fonda una digital agency tutta sua chiamata Sognatori Digitali. Qui, assieme al suo team, si occupa di pubbliche relazioni e comunicazione. Crea siti internet e campagne pubblicitarie digitali per aziende e giovani imprenditori che desiderano migliorare la propria presenza su internet.

Dopo aver fondato la propria rivista di moda ed aver ulteriormente ampliato la gamma di argomenti trattati all’interno dei propri canali, nel 2021 Alice Cerea pubblica il suo primo libro. “Il lavoro dei tuoi sogni: guida a Instagram per brand e influencer”. Un manuale ricco di consigli per chi desidera avvicinarsi al mondo del digital marketing in cui racconta la propria esperienza. E mette a disposizione del lettore le competenze maturate nel corso di questi anni.

Tenace, intraprendente, simpatica, preparata e piena di risorse. Questa è Alice Cerea, e non resta che aspettare per scoprire quali straordinarie novità ci riserverà in futuro.

Chi è Alice Cerea?

Una giovane ragazza che si divide tra amore e passione, tra web e moda.
Sempre attrezzata di carta e penna e pronta a cogliere qualsiasi fatto.
Senza alcuna idea per il suo futuro, ma con una sola certezza:
diventerà Qualcuno.
Mi chiamo Alice, e sono quella ragazza.

Questo è quello che scriveva Alice Cerea in una delle sue prime collaborazioni. Quando ancora per esprimersi aveva a disposizione soltanto Facebook e il suo Blog. Prima che tutto avesse inizio. Oggi può finalmente dire di essere riuscita a realizzare ciò che in quegli anni sembrava soltanto un sogno lontano: diventare qualcuno. Ma chi è Alice Cerea?

Alice Cerea, l’ascesa di una donna intraprendente

Alice Cerea nasce a Bergamo nel 1994, dove vive per diverso tempo assieme alla sua famiglia di origine, e dove conosce quello che continua ad essere tutt’ora il suo compagno.
Nonostante si rivelerà piena di successi e soddisfazioni, in un primo momento la sua vita non appare affatto semplice: durante l’adolescenza scopre di essere affetta da una patologia capace di compromettere seriamente la sua libertà, mettendo a dura prova il raggiungimento degli obbiettivi che avrebbe voluto raggiungere. Giocando ad un gioco di ballo all’interno di una sala giochi, a tredici anni, perde i sensi.

Soccorsa da una signora che prontamente chiama i suoi genitori, come racconta con impegnata leggerezza sul proprio profilo Instagram, Alice viene portata in ospedale, dove deve sottoporsi a diversi controlli. A seguito degli accertamenti necessari, i medici le comunicandola presenza di una malattia che la accompagna tutt’ora. E che da lì in poi costituirà un ostacolo importante con cui confrontarsi: l’epilessia.

Determinata e intraprendente, Alice non è certo il tipo che si lascia abbattere. E nonostante le difficoltà riesce a dedicarsi brillantemente allo studio. Consegue con il massimo dei voti il diploma in Tecnico della gestione aziendale e corrispondente in lingue estere. Finita la scuola non sembra interessata a intraprendere un percorso universitario. E durante l’estate Alice inaugura un piccolo blog: uno spazio virtuale in cui raccoglie le proprie idee in fatto di viaggi, moda, tendenze e fitness. Con l’entusiasmo che la caratterizza, decide di dedicare tutta se stessa allo sviluppo di questo progetto. E inizia ad approfondire le tematiche legate al mondo del digital marketing.

Il suo impegno viene presto ricompensato: Babywhatsup.com, il suo blog, inizia ad ottenere sempre maggior successo. E a pochi mesi dalla sua nascita porta la sua creatrice ad assistere alla sua prima Milano Fashion Week. Assieme a influencer affermate nel campo fashion e big della moda.

Il successo del suo blog non passa inosservato. E diversi brand notano il talento con cui gestisce i suoi progetti nel mondo digital, fiutandone il potenziale pubblicitario. A partire da Ottobre 2013 Alice Cerea inaugura alcune importanti collaborazioni con brand di fama mondiale che contribuiscono alla sua affermazione. E la rendono famosa all’interno del mondo del fashion.

Il fenomeno Alice Cerea non sembra destinato ad arrestarsi. E nei mesi successivi la giovane imprenditrice viene coinvolta nella giuria di un importante concorso di bellezza nazionale. La stampa inizia ad interessarsi al suo successo. E, mentre il suo blog raggiunge rapidamente i primi posti nella classifica dei blog italiani più letti, Cerea intraprende diversi viaggi nazionali e internazionali. Che le permettono di entrare in contatto con importanti personalità legate al mondo della moda. Oltre che di promuovere in tutto il mondo il suo blog.

Il dinamismo che accompagna il 2014 la spinge ad ampliare la sezione dedicata ai viaggi. Condividendo con i propri seguaci look, consigli di stile, ma anche i posti che si trova a visitare. L’interesse del pubblico schizza alle stelle così come il numero dei suoi seguaci, che la stimolano a continuare il suo percorso.

Da fashion blogger a imprenditrice digitale

Sempre più lanciata nel mondo del fashion, il 2015 la vede intraprendere importanti collaborazioni con riviste di fama mondiale come Glamour e Vanity Fai. Coronando uno dei suoi sogni di infanzia più belli. I successi ottenuti non bastano però a placare la sua intraprendenza. Nello stesso anno decide di aprire un canale YouTube tutto suo dove condivide consigli di bellezza, progetti futuri e le esperienze vissute nel corso dei suoi numerosi viaggi.

Desiderosa di far evolvere ulteriormente la propria iniziativa, nel corso dei mesi successivi si dedica ad ampliare le tematiche trattate dal blog. Decide di dedicare una sezione anche al design e una dedicata agli uomini, in cui tratta di beauty e fashion in ottica maschile.

Il 2016 vede Alice Cerea fondare la sua rivista di moda, Glamstyle, ispirata ai grandi nomi con cui aveva collaborato. Ma allo stesso tempo fresca e innovativa. Negli stessi mesi nasce anche la sua agenzia, Sognatori digitali, che la trasforma a tutti gli effetti in una imprenditrice del web.

All’interno della sua web agency, lei e il suo team si dedicano alla creazione di siti web e campagne pubblicitarie social. Promuovendo l’utilizzo delle piattaforme digitali in ambito marketing. Ad oggi, questa agenzia rappresenta una delle realtà italiane più conosciute a livello internazionale. E vanta come clienti aziende molto importanti nel settore della moda e del beauty (ma non solo!), come Michael Kors e Clinique.

Alice Cerea, influencer e sensibilizzatrice

Riconosciuta ufficialmente come influencer grazie anche alla sua consistente presenza su Instagram, in uno dei momenti più brillanti della sua carriera, l’imprenditrice si trova a vivere un momento personale particolarmente buio. Il ritorno dell’epilessia dopo dieci anni in cui i farmaci erano riusciti a contrastare l’apparizione delle crisi getta Alice Cerea in un profondo sconforto. L’impossibilità di contrastare in maniera definitiva un male che potrebbe riapparire in maniera inaspettata la portano a vivere i mesi successivi con ansia e attacchi di panico che le rendono difficile anche uscire di casa. Ma la determinazione e la forza d’animo che contraddistinguono la sua personalità le permettono di accettare la cosa e tornare a dedicarsi ai suoi progetti.

Accettate le limitazioni che la sua condizione le pone, Cerea decide di intraprendere anche un’opera di sensibilizzazione sul tema raccontando la sua esperienza attraverso i suoi profili social. Per aiutare chi, come lei, si trova a combattere contro questa patologia e le relative insicurezze.

Se il 2017 può essere considerato come il suo annus terribilis, il 2018 segna indubbiamente un importante riscatto. Il 10 Agosto, la nota influencer si trasferisce in una villa nelle campagne della città di Bergamo per convivere con il suo fidanzato e compagno di avventure Yuri Cattaneo. Che l’ha accompagnata per gran parte del suo percorso imprenditoriale in veste di fotografo.

(La casa e) il lavoro dei tuoi sogni

L’inaugurazione della Certaneohome, simpatico nomignolo che l’imprenditrice utilizza per designare la sua casa, segna anche l’inizio di un momento molto fertile. Che vede la Cerea dedicarsi più intensamente alla creazione di contenuti per il proprio profilo Instagram. Con l’impegno che la caratterizza, l’imprenditrice trasforma il proprio stile comunicativo rendendo i propri follower più partecipi della sua vita quotidiana. Ma riesce ad evitare che questo atteggiamento possa mettere a rischio gli aspetti più delicati della sua vita.

Gli eventi più intimi continuano ad essere preservati dall’occhio dell’obbiettivo e dalle aspettative sociali. Contrariamente a quanto ci si potrebbe aspettare da un personaggio abituato a fare della propria immagine un lavoro, il 31 Ottobre 2018 Alice Cerea e Yuri Cattaneo si sposano. Con una cerimonia intima e discreta, sfidando ogni convenzione sociale. Come racconta all’interno del suo profilo Instagram, infatti, sembra essere stata lei a proporre al compagno di fare il grande passo. E la cerimonia ha senz’altro rispecchiato lo spirito intraprendente e pragmatico della coppia. La comunicazione ai propri follower avviene soltanto a cose fatte, felice di condividere un momento importante senza la pressione di doverne riprendere ogni istante.

Neanche la pandemia sembra, quindi, poter fermare l’intraprendenza di questa giovane promessa del marketing, sia sul piano personale che su quello lavorativo. Nonostante le limitazioni abbiano costituito un impedimento importante nella sua attività di travel blogger, Alice Cerea ha saputo far fruttare in maniera esemplare i mesi trascorsi in quarantena.

L’inizio del 2021 ha visto la pubblicazione del suo primo libro: Il lavoro dei tuoi sogni: guida a Instagram per brand e influencer. Un manuale in cui spiega le dinamiche dei social e dispensa interessantissimi consigli per aiutare aziende e brand emergenti ad approcciarsi al mondo del digital marketing.

Alice Cerea fashion blogger: i profili social

Prima di intraprendere la propria attività imprenditoriale fondando Sogni digitali, Alice Cerea poteva definirsi a tutti gli effetti una fashion blogger. Così nasce babywhatsup.com e così prosegue la sua attività sui social tuttora. Grazie alla fama conquistata con il suo talento, come Chiara Ferragni e Chiara Biasi prima di lei, anche Alice Cerea può contare su una ampia platea di pubblico pronto a supportarla.

Tra le informazioni che condivide, quelle che più le hanno permesso di affermarsi sono senz’altro le testimonianze relative al fashion. Tanto su Instagram che su Facebook possiamo trovare diverse proposte di look insoliti e intraprendenti, proprio come si addice alla sua personalità.

Facebook e Instagram: i profili social di Alice Cerea

Intimo stuzzicante, completi per allenarsi in comodità senza rinunciare allo stile. Abiti comodi, pigiami stravaganti, fantasie insolite e etniche sono solo alcune delle proposte che si possono trovare tra le foto presenti sul suo profilo Instagram. Lo stile comunicativo è sempre gradevole, cortese, auto ironico e garbato, proprio come si addice ad una piattaforma che accomuna personalità e sensibilità tanto diverse.

Video IGTV, Reel e post promuovono prodotti di valore e offrono interessanti consigli di stile. Accompagnando spaccati di vita quotidiana e testimonianze delle splendide location incontrate durante i suoi numerosi viaggi. L’attività di travel blogger si può infatti dire che costituisca ormai una parte molto importante dei contenuti condivisi da Alice Cerea. Tra le stories in evidenza si possono osservare testimonianze fotografiche di molti dei luoghi visitati, mentre tra i post compaiono diverse collaborazioni con strutture turistiche e ristoranti.

Degna di nota è anche l’opera di sensibilizzazione che la giovane imprenditrice ha deciso di intraprendere trattanto il tema dell’epilessia. Che come abbiamo già detto la tocca molto da vicino da ormai più di quattordici anni. Attraverso la sua storia, la Cerea si impegna ad essere una testimonianza utile a normalizzare una condizione di cui troppo spesso si tace. Poco trattata e spesso narrata come un limite insormontabile. Tra l’apparente perfezione patinata a cui siamo abituati, lei non teme di mostrare i disagi e i segni che le crisi causano. Dimostrando che, pur costituendo un impedimento per alcune esperienze, avere l’epilessia non significa necessariamente essere costretti a rinunciare a realizzare i propri sogni.

Meno assidua ma decisamente più discorsiva è la comunicazione della influencer sulla sua pagina Facebook. Sempre con toni familiari e coinvolgenti, anche su questa piattaforma rende i propri follower partecipi della propria vita in maniera discreta e misurata. Condivide i risultati dei suoi progetti, le collaborazioni intraprese e i video pubblicati su YouTube, piccole esternazioni riguardanti festività o accadimenti personali. Come ad esempio qualche foto del suo matrimonio e la sua passione per il periodo natalizio.

Alice Cerea, da fashion blogger a Youtuber

I contenuti prodotti da Alice Cerea non si limitano però alle foto e ai brevi video presenti sulle piattaforme appena descritte. Ma comprendono anche gli spazi più lunghi e distesi di video e raccolte YouTube. Con lo stile leggero e accattivante che si addice a questa piattaforma, l’imprenditrice sembra concentrarsi maggiormente sulle tematiche legate al fashion e al mondo della moda. Pur senza tralasciare alcune testimonianze personali di luoghi visitati per svago o durante le sue trasferte.

All’interno dei video presenti sul suo profilo si possono trovare diversi consigli e tutorial. Divisi all’interno di playlist che li selezionano in base agli argomenti trattati.

Oltre ad una raccolta dedicata alla moda uomo, si possono trovare diversi video ricchi di consigli su come vestirsi in maniera adeguata in base ai diversi contesti e alle occasioni a cui si deve partecipare. Senza tralasciare tendenze del momento e must intramontabili che possono aiutare ad ottenere un look chic in poche mosse.

Oltre ai consigli di moda, anche quì è presente una sezione dedicata alla sua attività di travel influencer. Una raccolta di video è dedicata a contenere un vero e proprio vlog riguardante i viaggi fatti all’interno della penisola e all’estero assieme al compagno Yuri Cattaneo.

Alice Cerea e TikTok

La crescente rilevanza assunta da TikTok nel corso degli ultimi mesi ha spinto l’influencer ad utilizzare anche questa piattaforma in maniera più intensa, pubblicando contenuti brevi e dinamici. Proprio come si confà alle modalità di fruizione di questo social. Anche in questo caso, Alice Cerea ha saputo modificare le proprie modalità comunicative senza lasciare che la qualità dei contenuti ne risentisse. Seppur concisi e poco impegnativi, i suoi video restano piacevoli e ricchi di informazioni importanti.

Riguardo gli argomenti trattati, anche qui possiamo trovare qualche prodotto legato al mondo del fashion. Ma la maggior parte dei contenuti riguarda le esperienze di viaggio e le collaborazioni con ristoranti e strutture alberghiere.

Fedele all’intenzione di sensibilizzare un pubblico più ampio possibile alle problematiche legate all’epilessia, l’imprenditrice ha inaugurato una rubrica dedicata a divulgare le proprie esperienze con la malattia durante la vita quotidiana. Non mancano i racconti delle crisi in viaggio. Le problematiche legate alle ferite riportate alla lingua o ai vuoti di memoria che seguono gli attacchi epilettici.

Alice Cerea e il suo libro: Il lavoro dei tuoi sogni, come si diventa imprenditrice digitale

Il progetto di scrivere un libro si fa largo nella mente della giovane imprenditrice in un momento particolarmente buio della sua vita. Quando le difficoltà dovute al riemergere della sua malattia la portano a mettere in discussione le sue possibilità.

Reporter per Condé Nast, la fashion blogger orienta inizialmente le proprie ambizioni autoriali verso qualcosa di autobiografico, forse un romanzo, iniziando a redigere pagine su pagine che restano però nell’intimità della sua casa bergamasca.
Seppure in maniera diversa da come lei stessa si sarebbe aspettata, quelle pagine aiutano Alice Cerea a riemergere, portandola a fondare la sua rivista di moda e poi la sua agenzia digitale, e dopo pochi anni la Cerea si dimostra pronta a riprendere in mano il progetto, con una nuova consapevolezza e obbiettivi diversi.

Abbandonata l’intenzione di dedicarsi alla narrativa, i momenti di riflessione imposti da questi ultimi due anni e le limitazioni dovute alla pandemia spingono Alice Cerea a cercare un modo per supportare quelle attività che si trovavano a vivere le difficoltà dovute a mesi e mesi di chiusura. Sempre più intenzionata a fare la differenza, la giovane imprenditrice decide di fare appello alle conoscenze maturate nel corso della sua esperienza lavorativa, e dei suoi studi relativi al mondo del marketing digitale. Rispolverando quel progetto autoriale che l’aveva mossa anni prima e trasformandone gli intenti.

I mesi di clausura si sono così trasformati in un’occasione per mettere le conoscenze acquisite al servizio di tutti quei piccoli imprenditori che desiderano trasformare le proprie strategie comunicative. Aprendosi ad un mondo tanto nuovo e difficile da comprendere. Il mondo del digital marketing. Dopo mesi intensi dedicati alla scrittura della sua opera, il libro ha finalmente visto la luce con l’arrivo del 2021.

Alice Cerea e il suo libro: un altro sogno che si realizza

Anni dopo la prima intuizione, l’influencer è infatti riuscita a coronare anche questo sogno, pubblicando il suo primo libro. Un manuale dedicato alle opportunità offerte dal mondo del digital marketing e alle strategie utili per affermarsi all’interno di questo ambito. All’interno de Il lavoro dei tuoi sogni: guida Instagram per brand e influencer, l’autrice ripercorre la sua storia e quella di altre personalità di spicco che sono riuscite ad affermarsi all’interno di questo campo. Raccontando l’ascesa dell’influencer marketing associata al crescente sviluppo di Instagram.

Nel riportare queste testimonianze l’imprenditrice intende sottolineare le grandissime potenzialità di questo settore. Incoraggiando le piccole aziende a cercare un confronto con una realtà ancora poco conosciuta.

Consapevole della reticenza con cui molti guardano ancora le dinamiche legate al mondo social, anche in questa occasione, Alice Cerea non tradisce lo stile comunicativo che la contraddistingue. E nelle pagine del suo libro accompagna il lettore attraverso concetti complessi utilizzando un linguaggio di facile comprensione.

Informativo, didattico e illuminante, il libro offre anche ai brand meno avvezzi all’uso delle nuove tecnologie e ai piccoli imprenditori una guida social. A cui far riferimento per promuovere la propria attività su Instagram in maniera vincente, elaborando una strategia in grado di portare risultati consistenti senza grandi investimenti.

L’importanza dei social influencer all’interno del digital marketing

Disponibile sia in versione cartacea che in formato Kindle, il libro si apre con una definizione della disciplina facilmente comprensibile anche al lettore meno informato sull’argomento. Paragonandolo al passaparola, l’autrice riconduce un fenomeno recente a qualcosa che tutti conosciamo, spiegandone in maniera esaustiva il potenziale e l’efficacia.

Dopo aver definito le caratteristiche principali dell’influencer marketing, la Cerea prosegue offrendo una spiegazione riassuntiva del ruolo pubblicitario rivestito dall’influencer all’interno delle dinamiche social. Mettendo in evidenza l’importanza della comunicazione che questo intrattiene con il proprio pubblico.

Questo concetto viene ripreso anche all’interno della definizione di engagement rate. Viene spiegato come l’interazione che un post è in grado di generare determini il valore di quel contenuto agli occhi dell’algoritmo, aumentando la visibilità di chi lo ha pubblicato. Contrastando le leggende e la disinformazione che avvolge un lavoro tanto nuovo quanto complesso, la giovane imprenditrice permette quindi di comprendere il valore di questa professione. Ribadendo quanto un legame costante con i propri follower possa rendere più efficace il messaggio pubblicitario.

Il testo prosegue con altre importanti definizioni legate al mondo del marketing. Come ad esempio quelle di brand e brand ambassador, ruolo in cui un influencer si fa ambasciatore di un determinato marchio per un periodo di tempo limitato. E con la descrizione di alcune tecniche importanti, come l’utilizzo degli hashtag e l’analisi dei dati analytics per valutare il rendimento e l’efficacia delle proprie campagne social.

Consigli e precisazioni

Gli elementi illustrati all’interno del libro rappresentano una grande risorsa non solo per chi ha necessità di promuovere la propria attività. Ma anche per chi vorrebbe riuscire ad inserirsi nel mondo del digital marketing ma non sa da dove iniziare. Familiarizzare con i concetti più importanti può essere un primo passo molto importante per chi desidera avvicinarsi a questo tipo di professione ma sente di non avere le conoscenze adatte. O teme di poter tralasciare qualcosa di importante.

I toni spiccatamente pratici che il libro può vantare e i numerosi tool e consigli strategici lo rendono una risorsa imprescindibile. Anche per chi si è da poco avvicinato a questo lavoro e desidera approfondire i temi più rilevanti. Promuovere il suo ruolo da influencer o migliorare il rendimento delle proprie campagne. Per ammissione dell’autrice stessa, infatti, questo testo vuole essere uno stimolo a crescere professionalmente. Ma anche un memorandum che inviti chiunque lo legga a perseguire i propri obiettivi con entusiasmo e determinazione. Senza lasciarsi abbattere dalle difficoltà e dagli impedimenti che potrebbe incontrare sul proprio cammino.

L’esperienza di Alice Cerea dimostra che a volte i sogni possono trasformarsi in realtà. Ma bisogna avere il coraggio di sfidare i propri limiti e impedire che gli imprevisti possano diventare ostacoli insormontabili. Perché guardare con gratitudine alle opportunità che si presentano e riuscire a trasformare in occasioni anche gli avvenimenti più negativi è ciò che permette di prendere in mano il proprio destino, trasformandone le sorti.

Foto Credit: Instagram @alicecerea

Ultimi articoli

Anche Gianni Morandi canta “Povero Gabbiano” di Gianni Celeste, tormentone su TikTok

“Povero Gabbiano” di Gianni Celeste si conferma un vero e proprio tormentone! Anche Gianni Morandi la canta e interpreta a modo suo!

Enzo Marcelli: età, film e Instagram

Enzo Marcelli è il simpatico bidello del programma Rai "Il Collegio". Scopriamo di più sulla sua vita.

Wedding influencer: 10 profili da seguire per lasciarsi ispirare

Per organizzare un matrimonio, Internet rappresenta una fonte infinita di idee e, grazie ai wedding influencer, gli spunti non mancano.

Brividi per Blanco, già star social del Sanremo2022

Dopo la prima serata di Sanremo possiamo affermare che Blanco è l'artista che ha regalato le performance migliori lato social. Tutti i numeri.

Il povero gabbiano di Gianni Celeste chiude l’Eurovision

Il secondo classificato Sam Ryder canta la hit su invito di Stefano Maiolica, noto sui social come “Un Terrone a Milano”.