Discover

Cristina Fogazzi alias l’Estetista Cinica

Conosciuta sul Web come l’Estetista Cinica, Cristina Fogazzi è influencer e content creator ma, soprattutto, un’imprenditrice che ha deciso di scommettere tutto nell’ambito della cosmesi.

Creatrice del famoso brand VeraLab, scopriamo di più su Cristina Fogazzi, sulla vita professionale e anche un po’ su quella privata.

Chi è Cristina Fogazzi

Nata a Sarezzo in provincia di Brescia il 19 giugno 1974, Cristina Fogazzi ha alle spalle degli studi classici, oltre ad aver frequentato per circa due anni lettere ed essere sbarcata in un centro estetico (per poi avviare un’attività tutta sua).

Il successo di Cristina si deve, soprattutto, al Web e ai social, che hanno premiato la sua sincerità nello spiegare che non esistono prodotti di bellezza miracolosi e che dobbiamo imparare ad accettarci un po’ di più per quello che siamo (inestetismi inclusi).

Sfatando i diversi miti sulla bellezza e sui cosmetici, Cristina ha costruito un business da sola, sposando la filosofia della body positivity e realizzando una linea beauty che l’ha condotta non soltanto ad avere uno store online di successo, ma anche ad aprire diversi punti vendita in diverse città italiane e ad essere incoronata l’Estetista Cinica che conosciamo.

Sposata con Massimo Portulano – che lavora nel settore commerciale – vive a Brescia, sebbene si rechi spesso a Milano per lavoro. La coppia ha anche un bellissimo cagnolino di nome Otto, che compare spesso sui social dell’influencer, blogger e imprenditrice.

Tutti la conoscono: è lei l’Estetista Cinica più popolare del Web

Cristina Fogazzi è conosciuta come l’Estetista Cinica. Come riportato da La Repubblica, questa ragazza – che ha cambiato la propria vita senza mai darsi per vinta – ha scelto questo nome “per sottolineare la mia distanza dalle promesse urlate e impossibili”.

Tutto è iniziato con il suo centro estetico nel 2011 a Milano, la nascita di un blog e dei suoi profili social. Oggi, invece, con la sua VeraLab vende circa tre milioni di prodotti all’anno, con un fatturato di circa 62milioni di euro (dati riguardanti il 2021).

Oltre a crescere sempre di più sul Web, l’azienda vanta store a Milano e a Roma, oltre a diversi punti presso Rinascente in città come Roma, Milano, Palermo, Catania, Firenze e Torino, in quaranta profumerie, farmacie e altri punti vendita. Sicuramente, dopo tanta fatica e tanto successo, l’obiettivo adesso è quello di conquistare anche il mercato estero (su tutti Paesi come l’Inghilterra, la Francia e la Spagna).

Se prima Cristina era una “semplice” estetista appassionata del suo lavoro, oggi è una business woman di successo, ma non sono mancati i tempi duri. Come riportato anche da Il Fatto Quotidiano, in passato è stata costretta a vendere i suoi gioielli.

Durante una diretta mi hanno chiesto della catenina che ho al collo. Quando non avevo un soldo, ho venduto anche la collanina del battesimo, poi me la sono ricomprata. Volevo dirvelo perché mi sembrava un messaggio di speranza.

Anche i numeri sui social sono da capogiro, da quelli di Instagram a quelli di TikTok che vedremo più avanti.

Cristina Fogazzi Attends The "White Noise"
© Credito: Marco Piovanotto / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

Licenziata da un centro estetico, Cristina ha aperto una piccola attività a Milano

Nel 2009, l’influencer e imprenditrice è stata licenziata dal centro estetico in cui lavorava (proprio poco prima di aprirne uno tutto suo a Milano e fondare il brand VeraLab nel settore beauty).

Una persona di ispirazione, a dimostrazione del fatto che non bisogna mai smettere di sperare, studiare, provare e impegnarsi con passione per costruirsi il futuro che si vuole.

Ciò che la distingue dal resto delle sue colleghe sono, certamente, l’ironia con cui affronta queste tematiche, la positività e la sua schiettezza: è necessario, infatti, accettare anche le proprie imperfezioni per stare bene con se stessi.

Barbie l’ha addirittura scelta, nel 2021, come ispirazione femminile per le bambine realizzando una bambola, Barbie Role Model, copia dell’imprenditrice digitale più amata degli ultimi anni.

Ironica e determinata, Barbie Estetista Cinica è esempio di intraprendenza e forza per le bambine, per insegnare che bisogna lottare e inseguire i propri sogni e obiettivi. Come raccontato a Vanity Fair da Cristina:

Le bambine e le ragazze, oggi più che mai, hanno bisogno di modelli che le incoraggino a non abbattersi di fronte agli ostacoli e ad amare se stesse, a prescindere da qualunque modello. Quando ho cominciato aprendo il mio centro estetico, a cui ho affiancato l’attività sul mio blog, avevo paura, sensazione che in fondo tutti noi proviamo. per me la sfida più grande è stata proprio vincere la paura del giudizio degli altri.

Come affermato anche in uno dei suoi post su Instagram, l’Estetista Cinica spiega che “la libertà è qualcosa che si conquista insieme e, se un’estetista che diventa la bambola più famosa del mondo è un pezzetto di strada verso la libertà, io sono felice e onorata di essere quell’estetista (con brufolo).

Ma occorre prepararsi e studiare, perché senza competenze reali non è possibile raggiungere certi livelli.

Estetista Cinica: oggi ha costruito un impero con VeraLab

VeraLab nasce nel 2015 con una linea di prodotti skincare per corpo e viso, accessori, fragranze e molto altro ancora. L’azienda si presenta così:

“Crediamo nelle relazioni, nelle donne e negli uomini, nelle persone appassionate. Crediamo nella solidarietà e nel senso di appartenenza, che si stringe intorno a valori come il rispetto per l’ambiente, l’inclusività e la trasparenza.”

I prodotti sono tutti made in Italy, realizzati con materie prime ecosostenibili, packaging realizzati con materie prime rinnovabili e un piano per poter essere carbon neutral. Il brand vanta più di 145 rivenditori e 60 dipendenti. Si sono, però, verificati anche dei problemi per cui la stessa Cristina Fogazzi ha dovuto chiedere personalmente scusa. Come raccontato al Corriere della Sera, l’errore ha interessato il programma sconti di VeraLab.

Abbiamo dovuto correggere in corso il programma sconti, spiegarne le ragioni e chiedere subito scusa. Bruciare cinque milioni di euro di liquidità è insostenibile per la nostra azienda, ma anche per l’impatto che avrebbe su tutta la filiera e l’indotto che dà lavoro a oltre 200 persone: si tratta di 200 famiglie.

I cosiddetti “punti fagiana” che si accumulano comprando i prodotti dovevano valere 5 centesimi ma, per un errore, sono stati considerati a 0,50 centesimi: con i punti fagiana si possono, infatti, guadagnare premi, oppure è possibile trasformarli in sconti. Ovviamente – finanziariamente parlando – l’azienda non avrebbe retto un colpo del genere e c’è stata la retromarcia del brand con un’e-mail. Fortunatamente, la maggior parte delle persone sembra aver capito.

Quando l’amministrazione se n’è accorta, abbiamo perso il sonno. Ma la scelta di correggere, dire la verità e chiedere scusa mi è sembrata l’unica accettabile.

Tra i prodotti in vendita ci sono maschere viso, creme solari, creme snellenti, saponi, profumi. Tutti approvati da Cristina in persona.

Cristina Fogazzi creator e i video di consigli di bellezza

Seguitissima su Instagram e su TikTok, l’Estetista Cinica è diventata molto popolare grazie ai suoi consigli ironici di bellezza, elargiti senza peli sulla lingua. Ha fatto dirette e video per far conoscere se stessa e il suo punto di vista nel mondo beauty, offrendo anche delle consulenze online private.

Il 13 maggio 2015, Fogazzi apre anche un canale YouTube, chiamato L’Estetista Cinica che vanta 29500 iscritti e 2.180.520 visualizzazioni.

L’Estetista Cinica non risparmia le sue pazienti e dice loro la dura verità.

Una pagina ironica – come afferma lei stessa – del suo centro estetico BellaVera. Tra i tanti video, ci sono quelli della saga della cellulite.

Laureata in cellulite, vi svelo i miei segreti.

Ma prima di essere un’influencer e una content creator, Cristina Fogazzi è una vera imprenditrice, una professionista che ha anche pubblicato due libri: Guida Cinica alla Cellulite, edito da Mondadori e scritto con la collaborazione dello specialista in chirurgia estetica, il dottor Enrico Motta e Il Mio Grand Tour, in cui Cristina racconta alcuni dei luoghi più belli dell’Italia.

Sebbene abbia collaborato con il programma Detto Fatto su RaiDue, ha rifiutato diverse altre trasmissioni – come riportato da Donna Moderna – perché ad allettarla maggiormente è la radio.

Su Instagram, l’Estetista Cinica ha quasi 1 milione di follower

Su Instagram, l’Estetista Cinica ha ben due profili: il profilo dell’Estetista Cinica è quello personale e vanta, al momento, ben 989mila follower. Nella sua biografia, Cristina Fogazzi dice:

Hanno parlato di me al televideo, elargisco consigli beauty non richiesti, ho un master in cellulite, ho la pancia ma non è contagiosa.

Il secondo profilo è quello di VeraLab, che conta 570mila follower. Sui suoi profili vengono condivisi post, foto, video, storie e reel. Le follower dell’Estetista Cinica sono conosciute come “fagiane”. Nonostante debba molto anche ai social, a Donna Moderna Cristina ha ammesso di nutrire, a volte, un po’ di insofferenza nei confronti di queste piattaforme.

Capita anche a me di sentirmi inadeguata in un mondo in cui tutto sembra pazzamente pazzesco, ma sono certa che sia un sentimento comune visto che mi seguono proprio perché io sono così: schietta, magari dissacrante, ma totalmente normale.

Il profilo TikTok di Cristina – Estetista Cinica

Infine, non si può parlare di social senza, ormai, menzionare anche TikTok. L’Estetista Cinica è presente anche su questa piattaforma, dove i numeri sono 683,8mila like e 86,2mila follower.

Anche in questo caso, Cristina Fogazzi parla di beauty nei suoi video brevi in modo ironico e divertente.

© Credito: Manuele Mangiarotti / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

Ultimi articoli

TikTok Shop vs Facebook Marketplace: qual è meglio? Pro e contro

TikTok Shop è ottimo per i giovani alla ricerca di prodotti trendy, Facebook Marketplace consente buoni affari per l’usato.

Profili comici da seguire su Instagram e TikTok per svoltarti la giornata

Scopriamo i profili più interessanti e divertenti da seguire su Instagram e TikTok per una pausa social da vivere in pieno relax.

Legal Hub per creator: di cosa si tratta e cosa prevede

Un'iniziativa dell’Unione Europea che fornisce un quadro normativo chiaro e trasparente per i creator attivi sui social

Gli chef che diventano influencer

Sono sempre di più chef italiani che spopolano sul web, trasformandosi da maestri culinari a veri e propri influencer

Faffapix: dal lavoro per Gianluca Vacchi a TikTok

Conosciuto come Faffapix, Fabio Farati è uno dei content creator più amati sui social come TikTok e YouTube.