Discover

Pietro Boselli, top influencer e prof modello

Avrete, forse, sentito parlare di lui. Pietro Boselli è un professore di matematica, che sta riscuotendo particolare successo sui social e anche come modello.

Affascinante e famoso sul Web, ha lavorato per alcuni dei brand di moda più famosi del mondo. Scopriamo di più sulla vita lavorativa e sulla vita privata di Pietro Boselli.

Pietro Boselli, la biografia

Nato a Negrar in provincia di Verona il 3 dicembre 1988, Pietro Boselli è conosciuto per essere un modello famoso in tutto il mondo, oltre che un top influencer e un insegnante di matematica. Cresciuto a Brescia, si allena sin da quando era bambino: ama, infatti, molto lo sport.

Ha praticato il nuoto a livello agonistico, ma anche arrampicata, corsa, body building e ciclismo. Per mantenere la forma fisica, oltre a curare il suo aspetto fisico allenandosi circa due volte al giorno, segue un’alimentazione particolarmente attenta.

Della sua vita privata non si sa molto: non c’è, infatti, traccia di storie d’amore sui suoi social. Ad ogni modo, non è sposato e non ha figli, al momento, ma sogna di vivere in una grande casa vicino mare e montagna e di avere una famiglia.

Pietro Boselli al mare a Miami
© Credito: Pichichipixx / SplashNews.Com / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

Modello in erba per Armani Junior

Per Pietro Boselli, la carriera nella moda è iniziata abbastanza presto: è, infatti, apparso per la prima volta in TV nello spot di Armani Junior, all’età di soli sei anni.

In seguito, è diventato famoso a livello internazionale essendo, per l’appunto, stato introdotto nel mondo della moda da Giorgio Armani. Come riportato da MFFashion, ha raccontato:

Fui scoperto da Giorgio Armani stesso. Mi ricordo ancora quando lo conobbi, avevo solo sette anni. È una persona piena di carisma. Mi ha introdotto lui nel mondo della moda.

All’età di diciotto anni ha, poi, firmato un contratto con un’agenzia che si trova a Milano, sfilando per brand come Moschino e Armani. Nel 2016, ha lavorato come testimonial per la collezione sportiva di Armani primavera-estate.

Il college a Londra, l’insegnamento nella stessa università

Oltre che affascinante, Pietro Boselli è anche molto intelligente. Ha studiato Ingegneria Meccanica all’University College di Londra. Si è laureato nel 2010 a pieni voti, iniziando a studiare per ottenere un dottorato nel 2016 e, nel frattempo, insegnando matematica all’UCL. Ha ottenuto il dottorato di ricerca, lavorando a un progetto sulla fluidodinamica computazionale.

Appassionato insegnante di matematica, ha ottenuto successo proprio grazie all’aiuto di un suo studente. Nel gennaio del 2014, quest’ultimo ha deciso di pubblicare due sue foto su Facebook e queste sono diventate, quasi immediatamente, virali. Questo lo ha aiutato a dare il via nuovamente alla propria carriera come modello, lavorando per un’agenzia di nome Models 1.

Eletto da People “Il prof di matematica più sexy del mondo”

Grazie alla sua bellezza, Pietro Boselli è, ancora oggi, estremamente ricercato da magazine e stilisti, comparendo in servizi fotografici, copertine ed editoriali.

Oltre ad aver partecipato al programma televisivo MTV Trippers nel 2016, è stato eletto dalla rivista People “professore di matematica più sexy del mondo”.

Ma Boselli è apparso anche sulla cover di Harper’s Bazaar e su altre testate importanti, come Men’s Health, Yummyzine, Dsquared, Attitude e GQ.

Una delle icone italiane più popolari all’estero

Ormai, Pietro Boselli è diventato una delle icone italiane più popolari all’estero. Come detto prima, tutto è iniziato quando una sua foto davanti a una lavagna piena di equazioni è diventata virale. Questa era stata postata da uno studente, Arief Azil, su Facebook commentando:

Il momento in cui realizzi che il tuo docente di matematica è un modello.

Dopo aver lavorato come assistente dal 2013 al 2014 ed essere poi diventato insegnante di matematica, ha iniziato ad apparire sulla stampa britannica, su riviste come Daily Mail, Time e People.

Pietro Boselli, top model dei brand più celebri

Lavorando per un’agenzia di moda come Models 1, Pietro Boselli è stato contattato da molti brand di moda che lo hanno scelto come testimonial per le loro campagne. Alcuni nomi sono, per l’appunto, Moschino, Emporio Armani, Estée Lauder, Yamamay, Diesel, Calvin Klein, Versace e altri.

Parlando della moda, a GQ, Boselli ha raccontato:

La moda mi ha insegnato la pazienza nelle relazioni personali. Ha smussato gli angoli del mio carattere. Il mio desiderio di confronto, a volte, può essere percepito come ostile. Se in università dimostri che una tesi è più corretta di un’altra, c’è un senso di gratitudine perché il livello di conoscenza collettiva cresce. Invece, in un contesto in cui la visione soggettiva è importante, le persone si legano di più alle proprie idee. Nella moda, l’opinione diventa identità: allora, meglio lasciar correre.

Inizialmente, ad ogni modo, l’influencer e professore racconta di non aver raccontato a nessuno che faceva il modello, perché voleva dimostrare di essere intelligente e non soltanto bello.

A diciannove anni c’erano solo studio e allenamento: volevo dimostrare di avere delle capacità al di là della mia immagine. Ero molto rigido e severo. Quando ho iniziato il dottorato, a ventuno anni mi trovai a insegnare in una classe di cento ragazzi e pensavo che non mi prendessero sul serio per via del mio corpo.

Ed è proprio il lavoro nel settore fashion ad avergli permesso di pagarsi gli studi.

Pietro Boselli, fondatore del brand di abbigliamento Petra

Non soltanto influencer, modello e professore, ma anche imprenditore e designer. Pietro Boselli è, infatti, il fondatore del brand di abbigliamento Petra, una linea di abbigliamento sportivo ispirata alle pietre naturali.

Il punto di forza del brand è quello di essere altamente etico. Ad esempio, Pietro ha lavorato alla creazione di una giacca composta, per il cento per cento, da bottiglie riciclate. A Vogue, il docente e influencer ha raccontato:

Petra deriva dall’idea di coniugare i diversi aspetti della mia vita in un unico prodotto e brand: fashion, fitness, engineering. Dopo tanti anni come modello e atleta, era inevitabile che l’istinto creativo necessitasse questo tipo di sfogo.

Il desiderio è che questo brand Made in Italy e sostenibile possa diventare un brand sportivo importante, esclusivo, altamente etico e moderno.

Il profilo Instagram di Pietro Boselli: 3,3 milioni di follower

Su Instagram – come detto – Pietro Boselli è seguitissimo: i follower sono, infatti, ben 3,3milioni. Tramite post, foto, video, storie e reel, condivide la sua vita sia privata che lavorativa ma, soprattutto, quella relativa alla moda.

Un suo video postato proprio su Instagram, nel 2017, ha suscitato molte polemiche. Mentre si trovava in vacanza nelle Filippine, durante uno dei suoi allenamenti, l’influencer ha sollevato un ragazzo del luogo per fare pesi.

Sono qui da solo e non ho attrezzi per fare sport, ma ne ho bisogno.

Oltre alle tantissime visualizzazioni, hanno immediatamente fatto capolino le accuse di razzismo. A GQ, Pietro ha commentato:

Una follia. Mi trovavo nelle Filippine e, terminato lo shooting, con un mio amico filippino – che fa il manager di diversi talent – abbiamo organizzato un giro delle isole. Su quella più deserta decidiamo di fare un video divertente, prendendo in giro la mia ossessione per l’allenamento. Un montaggio tipo Tom & Jerry. Io che lo inseguo e poi lo sollevo sopra la testa. Ma sui social prevale un’assurda polizia del pensiero che non tiene conto del contesto, ma ti accusa per il messaggio che altri vedono nelle tue azioni. Questo è il vero razzismo. Cosa avrei dovuto dire al mio amico: “Non scherzo con te, perché tu sei filippino e qualcuno potrebbe pensare male…?” La fine della libertà. Questo modo di ragionare mi spaventa.

Pietro Boselli è presente anche su Twitter, dove vanta circa 137mila follower, su Facebook dove ne conta circa 570mila e su YouTube con i suoi 915mila iscritti: qui condivide diversi tutorial di allenamenti.

Foto immagine di copertina © Credito: Pichichipixx / SplashNews.Com / Ipa-Agency.Net / Fotogramma

Ultimi articoli

Threads, arrivano i bonus economici per i creator: come averli?

Quantità dei post ed engagement elevato sono alcuni dei requisiti per ricevere i bonus per i creator attivi su Threads

Tutti i segreti del sup: l’intervista a Cristoforo Basso

Se volete iniziare a approcciarvi alla disciplina sportiva del SUP seguite Cristoforo Basso, aka @falcosup. È un istruttore che vi trasmetterà la sua passione.

Sarah Toscano, i social della nuova stella di Amici

Cantante e vincitrice di Amici 23, Sarah Toscano si sta facendo strada anche tra i social che la acclamano come la nuova stella della musica.

Come sincronizzare la musica nei reel?

La musica ha un ruolo importante all’interno di un reel Instagram. Ecco come sincronizzare il brano scelto con il video.

Gaia Garavaglia, la creator più esplosiva di TikTok

TikToker e speaker radiofonica, Gaia Garavaglia è una delle content creator più apprezzate e seguite sui social grazie alla sua allegria.