Discover

La doppia anima di Amedeo Preziosi: l’intervista al creator e cantante

Milanese, classe 1996, appassionato di tecnologia e videomaking, Amedeo Preziosi pubblica giovanissimo il suo primo video su Facebook e più tardi su YouTube. E il successo arriva in breve tempo. Grazie ai suoi video parodistici in soli due anni è diventato uno degli Youtuber più amati ed importanti d’Italia con 2,4 milioni di iscritti al proprio canale.

I suoi video sono stati visualizzati oltre 685 milioni di volte. Ma la sua vera grande passione è la musica. Nel 2016 pubblica il suo primo singolo «Delirio» prod. DJ Matrix, che raggiunge quasi 9 milioni di visualizzazioni e oltre 2 milioni di streaming su Spotify. E da lì non si ferma più.

Amedeo Preziosi torna, dopo la release del suo brano “Ultimo Round” uscito nell’autunno del 2022, con un nuovo pezzo per raccontare la storia di un ragazzo e una ragazza che hanno perduto l’amore travolgente che un tempo li legava.

Un inno alla speranza e alla certezza che certi amori sono così speciali da poter superare anche i momenti più bui. Lo abbiamo intervistato ed ecco cosa ci ha raccontato.

Che ruolo hanno oggi i social, in particolare TikTok, nella promozione della tua musica?

I social ormai svolgono un ruolo fondamentale per la promozione nella musica. Molti artisti addirittura scrivono brani basandosi sul come possano funzionare su TikTok, se sono facilmente convertibili in scenette comiche o in balletti che possano diventare virali, non è il mio caso. Io quando penso ad un nuovo pezzo mi chiedo soprattutto se gli ascoltatori possano in qualche modo ritrovarsi nelle mie parole in modo tale da renderli partecipi, penso a dopo a come promuoverli efficacemente su TikTok, anche se il fatto che io nasca come content creator è un fattore che gioca a mio vantaggio, diciamo che la creatività fortunatamente non mi manca. 

Come concili il lavoro e il racconto da creator con quello da cantante?

Sto cercando di portare avanti due progetti diversi contemporaneamente, anche se è molto difficile. Le persone tendono ad etichettarti ed essendo nato come comico, costruirsi anche una credibilità musicale non è affatto semplice. Vorrei che le persone mi riconoscessero come un ragazzo, che è un comico, ma anche un cantante. Cerco di tenere le due cose separate, anche se come dicevo prima, a volte il fatto di essere un content creatore mi aiuta molto nella promozione della mia musica. 

C’è differenza tra il tuo ascoltatore (di musica) e il tuo follower (social)?

I miei fan sono schierati in due fazioni. C’è chi vorrebbe che mi concentrassi esclusivamente sulla comicità, dicendomi che il fare musica non fa per me, e chi invece fortunatamente apprezza anche il mio lato artistico musicale, anche se, essendo stato uno dei content creator più influenti in Italia, si parla di una piccola minoranza. L’importante è che mi vogliano bene. 

Photo Credit: profilo Instagram @amedeoprecious

Sei seguito da un’agenzia importante, fondata da Fedez. Escluso lui, chi è un cantante italiano che ha raggiunto risultati che ti auspichi anche per te?

Il mio migliore amico Filippo, che voi conoscerete meglio come Irama. Lui per me è uno dei pochi giovani cantanti italiani con la C maiuscola. Sono suo fan, lo ascolto, vado insieme a lui ai suoi concerti e sono sempre in prima fila, lo ammiro moltissimo e spero un giorno di diventare bravo anche solo la metà di lui. 

Come spiegheresti a una persona che non ti conosce chi sei e perché è speciale “Vorrei”, il tuo nuovo singolo?

Sono un ragazzo che ama trasmettere emozioni a chi lo ascolta. Per me la musica è condividere emozioni, un legame tra artista ed ascoltatore, non c’è nulla di più magico nel godersi un concerto e cantare a squarciagola tutto ciò che a parole non riusciamo ad esprimere.

“Vorrei” è un viaggio nella mente di un ragazzo che sta per venire abbandonato dalla sua anima gemella. Lui cerca di dissuaderla in qualsiasi modo, ricordandole di tutti i bei momenti che hanno condiviso ed urlandole tutto ciò che prova. Alla fine accetta con dolore la decisione della sua partner e si promette che se un giorno deciderà di tornare, lui sarà ancora li ad aspettarla. È un brano al quale tengo molto, nel cantarlo mi sono immedesimato nel protagonista della canzone come se stessi recitando in un film.

Sono un ragazzo molto emotivo, mi affeziono molto alle persone che hanno fatto parte della mia vita e quando le cose non vanno come vorrei che andassero faccio fatica a lasciarle andare. In questo brano mi ci rispecchio molto, spero che anche i miei ascoltatori si immedesimino in questo viaggio e che possano emozionarsi anche loro come ho fatto io.

Ultimi articoli

Video NPC, cos’è il fenomeno che sta spopolando su TikTok?

Parole ripetute all’infinito e movenze robotiche: dal mondo dei videogames arrivano anche su TikTok gli NPC.

Il fenomeno delle influencer bambine (e delle mamme che le gestiscono)

Le instamamme e le preoccupanti foto delle minori stanno creando un caso nuovo su cui riflettere

Perla Vatiero: social, età, fidanzati della gieffina

Scopri chi è Perla Vatiero: dalla vita privata ai suoi social

Call of Duty – L’eredità di Capitano Price nel mondo della moda

La collaborazione con la costumista di “The Bear” Courtney Wheeler evidenzia l’influenza di Call of Duty nel mondo della moda, con gli iconici personaggi della serie che stanno stimolando la domanda di capi di ispirazione militare.

Camilla Da Rocha, un po’ posh e un po’ Cardi B

Non sapete nulla di regole di bon ton e volete scoprire cosa ci cela nel mondo del galateo? Seguite la creator @laposhhhhhh.