Discover

Hai un podcast? Questa nuova funzionalità di YouTube può aiutarti

I feed RSS di YouTube sono un efficace strumento per rimanere sempre aggiornati sui nuovi contenuti dei propri canali preferiti. RSS, sigla che sta sia per Really Simple Syndication che per Rich Site Summary, è un formato di distribuzione di contenuti web. Dunque, consente agli utenti di accedere agli aggiornamenti di molti siti internet in modo automatizzato e strutturato.

Feed RSS YouTube, cosa sono e come funzionano?

Per utilizzare i feed RSS di YouTube, è necessario utilizzare un aggregatore di feed, noto anche come feed reader. Questi programmi o applicazioni raccolgono i contenuti di vari feed e li presentano in un formato leggibile e organizzato. Tra i più popolari feed reader ci sono Feedly e InoReader: offrono un’interfaccia intuitiva e opzioni di personalizzazione per gestire i feed. Il funzionamento di questi strumenti è semplice.

Quando un canale YouTube – a cui sei iscritto – pubblica un nuovo video, il feed RSS si aggiorna automaticamente con il titolo, un breve riassunto e un link diretto al contenuto. In questo modo, potrà avere tutte le novità in un unico posto, senza dover visitare ogni volta il sito di YouTube. Uno strumento utile, ad esempio, se durante le tue sessioni di navigazione in rete visiti più siti contemporaneamente e hai sempre molte tab aperte nello stesso momento.

Attractive young woman blogger recording online podcast using her headphones and professional microphone in studio

Come iscriversi ad un feed RSS YouTube

L’iscrizione a un feed RSS su YouTube è piuttosto semplice. In genere, è sufficiente trovare l’icona del feed RSS sul canale di tuo interesse o sulla pagina di un video e copiare l’URL nel proprio feed reader. Da quel momento in poi, riceverai notifiche ogni volta che ci saranno nuovi contenuti da esplorare. I feed RSS sono molto utili per chi desidera seguire molti canali e desidera risparmiare tempo, evitando di dover controllare manualmente ogni canale per gli aggiornamenti. Inoltre, la maggior parte dei feed RSS rispetta la privacy degli utenti, poiché non è necessario fornire informazioni personali per iscriversi.

Come trovare feed RSS canale YouTube

Più nello specifico, per trovare il link del feed RSS di un canale YouTube, puoi seguire questi passaggi:

  1. Visita la pagina del canale YouTube di cui desideri ottenere il feed RSS.
  2. Se stai utilizzando un browser web, puoi provare a visualizzare il codice sorgente della pagina (di solito basta cliccare con il pulsante destro del mouse sulla pagina, per poi selezionare Visualizza sorgente pagina o una voce simile nel menu).
  3. Una volta che hai accesso al codice sorgente, usa la funzione di ricerca (di solito attivabile con CTRL+F su Windows o CMD+F su macOS) per cercare la parola “rss”.
  4. Dovresti essere in grado di trovare l’URL del feed RSS, che potrebbe apparire in un formato simile a: https://www.youtube.com/feeds/videos.xml?channel_id=ID_DEL_CANALE
  5. Copia questo URL e incollalo nel tuo aggregatore di feed RSS preferito per iniziare a ricevere gli aggiornamenti.

Un’altra opzione – se non sei molto esperto – è ricorrere a video tutorial che spiegano come individuare correttamente l’URL del feed RSS di un canale YouTube. Ricorda che l’ID del canale è unico per ogni canale YouTube e può essere trovato nella URL della pagina del canale o nelle impostazioni avanzate del canale stesso. Una volta ottenuto l’ID, sostituiscilo nella parte ID_DEL_CANALE dell’URL del feed RSS. Con questi semplici passaggi, potrai configurare il tutto in pochi minuti e goderti i contenuti dei tuoi canali preferiti, direttamente dal tuo feed reader.

I vantaggi dei feed RSS YouTube per i podcast

L’introduzione dei feed RSS su YouTube ha rappresentato una svolta significativa per i content creator, in particolare per chi produce podcast. I podcast sono un medium digitale in costante crescita, anche in Italia. C’è chi li preferisce solo in versione audio e chi – invece – anche in versione video, per un’esperienza di fruizione più completa. In questo caso specifico, l’utilizzo dei feed RSS offre diversi vantaggi, che possono migliorare l’efficienza e la portata della distribuzione dei podcast:

  1. Automazione del caricamento: con i feed RSS, i podcaster possono automatizzare il processo di caricamento delle puntate su YouTube. Questo elimina la necessità di caricare manualmente ogni singolo episodio, risparmiando tempo prezioso.
  2. Maggiore visibilità: YouTube è una delle piattaforme più popolari al mondo. Utilizzando i feed RSS per pubblicare podcast su YouTube, i creator possono sfruttare questa vasta audience per aumentare la visibilità dei loro contenuti.
  3. Facilità di accesso: i podcast caricati tramite Feed RSS su YouTube sono facilmente accessibili da una varietà di dispositivi: smartphone, tablet, computer e smart TV. Questo rende i podcast più accessibili a un pubblico molto ampio.
  4. Gestione semplice: YouTube Studio offre un’interfaccia intuitiva che permette ai podcaster di gestire facilmente i feed RSS, modificare i dettagli del podcast, controllando la visibilità e l’ordine dei video.
  5. Distribuzione estesa: i feed RSS consentono ai podcaster di distribuire i loro contenuti non solo su YouTube ma anche su altre piattaforme che supportano il formato RSS, ampliando ulteriormente il raggio d’azione del loro prodotto digitale.

Configurare un feed RSS per il tuo podcast su YouTube

In considerazione di quanto appena detto, se sei un content creator e desideri espandere la portata del tuo podcast, configurare un feed RSS su YouTube può essere una mossa strategica. Ecco come fare:

  1. Accedi a YouTube Studio.
  2. Seleziona Contenuti e poi Podcast: nella barra laterale di YouTube Studio, troverai l’opzione Contenuti. Cliccaci sopra e seleziona la scheda Podcast.
  3. Connetti il tuo feed RSS: una volta nella sezione podcast, vedrai l’opzione Connetti a un feed RSS. Cliccaci su e accetta i termini di servizio.
  4. Inserisci il tuo feed RSS: dovrai copiare il feed RSS dal tuo host di podcast e incollarlo nel campo apposito. Procedi poi con la verifica della proprietà del podcast.
  5. Scegli gli episodi da caricare, imposta le opzioni di promozione e visibilità. Fatto questo, attendi il caricamento degli episodi. Una volta caricati gli episodi, potrai modificare titoli, descrizioni e artwork, se necessario. Infine, pubblica il tuo podcast per renderlo disponibile agli ascoltatori.

Ricorda che ogni modifica apportata al tuo feed RSS originale non si rifletterà automaticamente su YouTube, quindi potrebbe essere necessario utilizzare l’opzione di aggiornamento manuale per mantenere sincronizzati i tuoi episodi.

Ultimi articoli

Moto travellers: i profili che viaggiano su due ruote

Siete amanti delle due ruote? Vorreste sapere qualcosa di più sulle moto e tutto ciò che circonda il mondo dei motori? Ecco una guida...

Threads, ecco l’aggiornamento che tutti stavano aspettando: c’entrano le foto

Finalmente è possibile inserire una o più foto all’interno dei post da pubblicare sull’app Threads. Ecco come fare.

Spazio Grigio-Irina Potinga, life coach minimalista

Life coach e conosciuta sul Web come Spazio Grigio, Irina Potinga si occupa di minimalismo, suo stile di vita.

Scoprire il mondo insieme a Travel life: l’intervista ai creator Stefania e Fabio

Stefania e Fabio sono i travel creator che attraverso i loro account social scoprono il mondo e regalano consigli, itinerari e ispirazioni di viaggi. Li abbiamo intervistati e questo è quello che ci hanno raccontato.

Alessia Fabiani, i social della Letterina più famosa

Letterina di Passaparola, Alessia Fabiani è molto presente sui social dove racconta la sua vita da attrice e da mamma di due gemelli.