Discover

LinkedIn aziendale come funziona e quanto costa? I vantaggi

Il web offre diversi strumenti per far conoscere la propria azienda. Uno di questi è sicuramente la pagina LinkedIn aziendale. Uno strumento indicato soprattutto se il proprio network professionale – dai candidati per le posizioni aperte ai potenziali clienti – è fatto da persone che hanno una certa abilità e familiarità con il mondo social e gli strumenti digitali necessari per lavorare e farsi conoscere.

iphone con schermata per scaricare linkedin

Cos’è LinkedIn aziendale?

LinkedIn aziendale, come appena accennato, rappresenta una risorsa fondamentale per quelle imprese che desiderano espandere la propria rete professionale e aumentare la visibilità nel mondo del business. Questa pagina dedicata permette di presentare l’identità aziendale, i servizi offerti, le novità e le opportunità di carriera. La creazione di un profilo aziendale su LinkedIn è simile all’apertura di una pagina su altri social media, come Facebook o Instagram, ma con un focus specifico sul mondo professionale e del business.

Attraverso questo profilo, le aziende possono raccontare la propria storia, condividere aggiornamenti e articoli, pubblicizzare servizi ed eventi, attrarre talenti. I vantaggi, nell’avere una pagina LinkedIn aziendale, sono molteplici. Innanzitutto, aumenta il traffico verso il sito web aziendale, migliorando la visibilità online. Inoltre, facilita la ricerca da parte di potenziali clienti e collaboratori, permettendo di stabilire connessioni professionali significative.

Come funziona LinkedIn aziendale?

Per creare da zero una pagina LinkedIn aziendale, è necessario innanzitutto essere un reale dipendente della società in questione e utilizzare un indirizzo e-mail aziendale verificato. Dopo la registrazione iniziale, bisognerà poi compilare una descrizione dettagliata, aggiungere delle immagini rappresentative del contesto aziendale e infine pubblicare il profilo.

Una volta online, sarà possibile interagire con la community professionale di riferimento. Una possibilità da non lasciarsi sfuggire. Nei mesi scorsi, infatti, la piattaforma (di proprietà di Microsoft) ha superato il miliardo di iscritti a livello globale. Inoltre, alcuni utenti premium (cioè in abbonamento) possono ora usare una nuova funzione sperimentale, basata su intelligenza artificiale, per velocizzare la ricerca di lavoro. Anche LinkedIn, dunque, è una piattaforma in costante evoluzione.

Quanto costa LinkedIn aziendale? I prezzi

La versione base di una pagina LinkedIn aziendale è gratuita. Sarà una vetrina in più per l’azienda, la versione aggiornata e contemporanea del biglietto da visita. L’azienda avrà così il suo spazio per raccontarsi, fare branding, posizionarsi nella propria industry di riferimento sia sulla piattaforma social che, indirettamente, anche sui motori di ricerca. Il social network dedicato al mondo del business negli anni ha conquistato un ottimo posizionamento sui principali motori di ricerca.

Quindi, se pubblicherai sulla tua pagina LinkedIn aziendale contenuti di valore, avrai più possibilità di farti trovare anche attraverso le classiche ricerche su Google. Tuttavia, se per la tua azienda desideri sfruttare al massimo gli strumenti che offre LinkedIn, c’è una soluzione a pagamento che può fare al tuo caso. Si tratta di Premium Business. Questo tipo di account a pagamento consente di entrare in contatto con nuove aziende e con singoli professionisti. La prima differenza tra un account aziendale gratuito e un account business Premium consiste nel fatto che un account Premium può raggiungere fino a 6 volte il numero di visualizzazioni rispetto a un account base. Il costo mensile è di 45,36 euro (il primo mese è gratuito).

Vantaggi profilo aziendale LinkedIn

L’abbonamento per aziende offre una serie di vantaggi significativi, tra cui:

  • Inviare fino a 15 messaggi InMail, in modo da poter contattare chiunque, anche senza richieste di connessione;
  • Sapere chi ha visitato il profilo aziendale negli ultimi 90 giorni e come ci è arrivato;
  • Navigazione anonima senza limitazioni;
  • Possibilità di ottenere informazioni sulle aziende concorrenti: ad esempio dati sulla loro crescita e tendenze di mercato;
  • Elenchi lead personalizzati;
  • Panoramica e aggiornamenti sulle persone potenzialmente interessate all’acquisto di un nostro prodotto/servizio;
  • Accesso ai corsi e ai video online messi a disposizione dalla piattaforma LinkedIn Learning.
Sul tavolo borsa e cellulare con applicazione linkedin aperta

Ottimizzare pagina LinkedIn aziendale

Oltre alla soluzione a pagamento appena illustrata, ce ne sono altre due per esigenze aziendali ancora più specifiche. Si tratta degli abbonamenti Sales Navigator, per ottenere più lead e creare maggiori opportunità di vendita, e Recruiter Lite, utilizzato da medie/grandi imprese e agenzie di selezione del personale. Se prima di passare ad una soluzione a pagamento preferisci prima testare la validità di una pagina aziendale LinkedIn gratuita, nessun problema. L’importante sarà ottimizzare la propria pagina aziendale.

Le pagine con informazioni complete – si legge nelle linee guida di LinkedIn – ricevono il 30% di visualizzazioni in più alla settimana. Inoltre le aziende che pubblicano contenuti nuovi e rilevanti ogni settimana notano 2 volte più interazioni con i loro post. Più nello specifico, i post con foto aumentano di 2 volte il tasso di commenti, mentre i video ottengono 5 volte più interazioni e le live ben 24 volte di più.

Gli hashtag, poi, se ben utilizzati sono importanti anche su questa piattaforma. Scegline da un minimo di tre a un massimo di cinque, purché siano rilevanti nel tuo settore di riferimento. LinkedIn suggerisce di coinvolgere quanti più dipendenti aziendali nel processo di creazione e di condivisione dei contenuti. Se attivi sulla piattaforma, è dimostrato che i dipendenti coinvolti sono in grado di generare fino a 8 volte in più nelle visualizzazioni della pagina aziendale e fino a 4 volte più follower.

Qualche consiglio utile per LinkedIn aziendale

Il primo step è compilare in modo accurato tutti i campi della pagina LinkedIn aziendale. Impegnati a fornire informazioni corrette e ad utilizzare materiale foto-video di alta qualità e aggiornato. Oltre alla pagina aziendale principale, avrai l’opportunità di porre in evidenza specifici servizi, prodotti o iniziative della tua attività creando delle sotto-pagine dedicate. Si tratta delle Pagine Vetrina, da considerare a tutti gli effetti dei sottodomini veri e propri della tua pagina LinkedIn aziendale.

La piattaforma mette a disposizione fino a 10 pagine vetrina da utilizzare per valorizzare un ambito specifico della tua attività. Sono uno strumento molto utile se desideri intercettare un target specifico. Va però evidenziato che le pagine vetrina hanno una vita autonoma. Ciò significa che, pur essendo sotto-pagine della pagina principale, hanno i loro follower (che non vanno a sommarsi a quelli dell’account principale) e richiedono dei contenuti dedicati, per i quali ovviamente occorrono strumenti e risorse.

Ultimi articoli

Threads, arrivano i bonus economici per i creator: come averli?

Quantità dei post ed engagement elevato sono alcuni dei requisiti per ricevere i bonus per i creator attivi su Threads

Tutti i segreti del sup: l’intervista a Cristoforo Basso

Se volete iniziare a approcciarvi alla disciplina sportiva del SUP seguite Cristoforo Basso, aka @falcosup. È un istruttore che vi trasmetterà la sua passione.

Sarah Toscano, i social della nuova stella di Amici

Cantante e vincitrice di Amici 23, Sarah Toscano si sta facendo strada anche tra i social che la acclamano come la nuova stella della musica.

Come sincronizzare la musica nei reel?

La musica ha un ruolo importante all’interno di un reel Instagram. Ecco come sincronizzare il brano scelto con il video.

Gaia Garavaglia, la creator più esplosiva di TikTok

TikToker e speaker radiofonica, Gaia Garavaglia è una delle content creator più apprezzate e seguite sui social grazie alla sua allegria.