Discover

Danny Lazzarin tra fitness e YouTube

Influencer, content creator e bodybuilder, Danny Lazzarin è diventato famoso sui social, iniziando prima da Facebook e poi sbarcando su YouTube proprio grazie alla sua passione per il bodybuilding.

Naturalmente, oltre a Facebook e a YouTube, la sua passione si è allargata ulteriormente, giungendo fino a Instagram. Ma, per la precisione, chi è Danny Lazzarin? Scopriamo di più su questo muscoloso ragazzo, che pare abbia molto da insegnare sui social.

Chi è Danny Lazzarin

Nato in provincia di Vicenza nel 1986, Danny Lazzarin è un ragazzo che ha iniziato ad appassionarsi alla palestra sin dall’età di 15 anni circa. Nell’arco della sua vita, l’amore per lo sport lo ha portato a praticare nuoto ma, purtroppo, senza i risultati sperati: pare, infatti, che l’allenatore lo spronasse a dare sempre il massimo, ma senza ottenere ciò che ci si aspettava da lui.

Danny, però, non si è arreso e, dopo un po’ di tempo, ha capito che la sua passione era il bodybuilding. Ha così deciso di iniziare ad allenarsi trasformando, letteralmente, il suo corpo: da magrolino, è diventato muscoloso e forte.

Poco dopo ha, quindi, deciso di aprire un gruppo su Facebook, chiamato Malati di palestra che, quasi immediatamente, ha riscosso un enorme successo.

Danny Lazzarin è anche fidanzato con Elisa Businaro – anche lei bodybuilder e trainer – dal 2006: sui social, la ragazza è conosciuta come Cherry Darling.

Il nuovo volto del bodybuilding

Grazie alla nascita del gruppo Facebook Malati di palestra, Danny Lazzarin si è fatto conoscere sempre di più e, nel 2016, ha deciso di aprire il canale YouTube che, oggi, vanta ben 951mila iscritti e di cui parleremo più avanti.

Come detto prima, prima di diventare un vero e proprio gigante della palestra, Danny Lazzarin pare non avesse certamente il fisico di adesso, sebbene abbia iniziato a frequentare la palestra già in piena adolescenza e, quindi, a lavorare sulla propria trasformazione.

Ciò che sappiamo è che, prima di iniziare a lavorare sul proprio corpo, Lazzarin pesava 54 chili ed è alto 1,78; allo stato attuale, sembra che pesi più di 100 chilogrammi. L’amore per il fitness è diventato per Danny un lavoro vero e proprio; divenendo anche una sorta di punto di riferimento per chi desidera diventare bodybuilder o è, semplicemente, appassionato di palestra e sport.

Per lui è importante essere di ispirazione per chi – come lui, anni fa – decide di cercare di migliorare il proprio aspetto fisico. Oltre alla passione per il bodybuilding, comunque, è nata anche quella per il powerlifting, che lo ha reso più forte.

Naturalmente, in Lazzarin è aumentata anche la voglia di specializzarsi sempre di più, cercando di imparare aspetti teorici e tecnici che lo hanno portato a ottenere diverse certificazioni a livello professionale, proprio per poter così iniziare la sua attività come trainer.

Influencer e imprenditore, con in attivo 3 aziende

Con il passare del tempo, Danny Lazzarin ha iniziato ad attirare sempre più attenzione su di sé, soprattutto da parte di amanti del settore o aspiranti culturisti che hanno chiesto al ragazzo di essere seguiti da lui, durante gli allenamenti (per avere consigli preziosi).

L’obiettivo principale di Lazzarin è diventato, quindi, quello di fare della sua passione un lavoro, ampliando di parecchio il proprio pubblico. Grazie al mondo dei social – come vedremo più avanti – Lazzarin è riuscito a creare una grande community.

Nel 2018, ad esempio, ha avviato uno studio che offre consulenza sportiva e preparazioni atletiche, DL Gym – Danny Lazzarin Gym: a questo progetto prendono parte diversi specialisti del settore, che si occupano di supportare gli atleti in ogni ambito della vita sportiva.

Come se ciò non fosse abbastanza, Danny Lazzarin ha avviato uno store di abbigliamento tecnico (il tutto online, ovviamente) e, da qualche tempo, ha anche dato vita al DL Podcast: sono circa trenta episodi condotti da Danny e da Big Nocciolino, in cui vengono commentati argomenti di fitness, attualità e cronaca.

L’influencer e imprenditore ha dichiarato, comunque, che la DL Gym è ancora in progress. Come riportato su Vicenza Today, durante il podcast di Luca Casadei, One More Time, Danny Lazzarin ha raccontato qualcosa della sua vita:

Nasco da una famiglia non ricca, ma che non mi ha mai fatto mancare nulla. A scuola facevo un po’ lo scemo e l’università era troppo costosa, allora mi sono concentrato subito sul mondo del lavoro facendo l’istruttore in palestra a 4.50 euro all’ora.

Oggi imprenditore, Danny ha iniziato a lavorare da adolescente proprio nella stessa palestra in cui si allenava ma, inizialmente, non pensava che tutto ciò sarebbe potuto diventare qualcosa di più grande, professionalmente parlando.

Inizio a pensare, pensare, un sacco di tempo. Ho realizzato che più tempo perdevo a capire cosa fare, più opportunità mi sfuggivano di mano.

In seguito, quindi, Lazzarin è riuscito a cambiare la propria vita in meglio.

Un passato nel mondo delle imprese funebri

Non tutti, però, forse sanno che, prima di diventare un fitness influencer, content creator, bodybuilder e allenatore, Danny Lazzarin ha lavorato anche nel mondo delle imprese funebri. A Vicenza Today, ha raccontato:

Il compagno di mia madre – che, per me, è come un padre – era il rappresentaNte di un’azienda che forniva articoli alle pompe funebri, un settore molto di nicchia. Uno dei suoi clienti mise in vendita la sua attività e la rilevai grazie a lui, che mi fece da mentore.

Sebbene ci fossero alcune difficoltà per via di alcuni debiti, è così che Lazzarin ha iniziato la sua attività da imprenditore (si è occupato, infatti, anche di altre quattro aziende del settore).

Non uscivo la sera e non giocavo alla Playstation. Per me, la mia azienda e farla fiorire era tutto.

Anche a Casa Pagani, format di Ludovica Pagani su YouTube, Danny Lazzarin ha parlato di questa esperienza lavorativa molto importante e formativa. L’impresa funebre si chiamava CSL – Imprese Funebri Riunite e sorgeva a Padova, dove è rimasta attiva fino al 2017.

Ho sempre lavorato per conto mio. Quando ho finito le superiori, a 19 anni, mi sono messo in gioco nel mondo del lavoro e ho aperto un’agenzia mia. […] Era un’impresa funebre. Era andata molto bene. Da lì, mi sono sempre occupato di quello.

Ora, però, è il fitness il suo mondo e il suo studio vanta oltre mille clienti che provengono da diverse parti del mondo, come l’Italia – ovviamente – ma anche Svizzera, Francia, Australia, Germania, Olanda, USA e Canada. Come riportato da Vicenza Today, però, Danny Lazzarin è stato anche indagato per corruzione:

Un giorno, un importante cliente mi chiama dicendomi che, in un articolo di giornale, risultavo indagato per corruzione insieme ad altre imprese funebri. L’ho scoperto così. Tutte le aziende del settore a Padova erano indagate, una situazione molto grave. Un giro di tangenti ad opera di alcune pompe funebri locali, versate, per non pagare una tassa all’ospedale di Padova, ci ha coinvolto tutti. Era il momento in cui mi stavo facendo conoscere sui social, avere già popolarità ha peggiorato le cose. Tutto sommato ero tranquillo, son sempre stato attento alla legalità e alla burocrazia. Lo stesso ospedale ha confermato che io non c’entravo nulla. Da quel momento, sono uscito da quel mondo, ma lo avrei fatto comunque.

Da lì in poi, infatti, il successo è arrivato grazie ai social.

I social e il successo: i programmi di allenamento

Per Danny Lazzarin, il fitness è sempre stata la vera passione e, per questa ragione, ha deciso di aprire tre palestre, acquisendo anche un brand di scarpe per l’allenamento. Sebbene lo studio di consulenze fatturi circa 1.5milioni di euro all’anno, Danny si sta dedicando molto anche ai contenuti sul Web per il suo pubblico, sia vicino che lontano.

Ho iniziato su Facebook, pubblicando video su come allenarsi. Son piaciuti subito. Cinque anni fa, su YouTube, c’è stata la svolta con un video rivolto ai più giovani sul non aver paura.

Grazie al successo ottenuto con questi contenuti, Lazzarin ha potuto “convertire” il proprio pubblico online in veri e propri clienti, riuscendo a fare impresa e proponendo anche programmi di allenamento mirati a ciascuno di loro.

Abbiamo creato un nuovo sito. In poche settimane, abbiamo decuplicato i clienti e abbiamo assunto svariati professionisti. Il fitness a distanza ci ha permesso di lavorare in modo davvero proficuo.

Lo studio, infatti, si occupa di consulenze ben precise, che vedono come oggetto sia allenamenti che diete specifiche.

Danny Lazzarin su YouTube

Come detto prima, la presenza di Danny Lazzarin nel mondo dei social e del fitness è stata inaugurata su Facebook, con la pagina Malati di palestra. Soltanto in seguito, è nato il profilo YouTube che, oggi, vanta 951mila iscritti: è stato proprio questo canale a renderlo uno dei volti più famosi del Web (grazie, ovviamente, alla sua passione per il fitness e per i social).

Fin dagli inizi, Lazzarin ha cominciato la collaborazione con content creator come Sim1Workout, Michael Spampinato, Blink46 e Marco Sarcone. Nel frattempo, ovviamente, non sono mancate le collaborazioni anche con nomi come Thomas Hungry – ovvero, Thomas MarenduzzoMaurizio Merluzzo e xMurry (Giorgio Muratore), tutti youtuber di successo. In tendenza su YouTube, è andato ad esempio – più volte – il format Giochi da Gentlemen, che vede tutti loro al comando esibirsi in diverse sfide social.

Ma non è finita qui, perché Lazzarin è entrato a far parte anche del mondo della musica con il format Battaglia rap ampliando, di fatto, gli argomenti da lui trattati su YouTube e in collaborazione con i canali di GiampyTek (Pietro Prestigiacomo) e xMurry.

Nel canale YouTube di Danny Lazzarin sono presenti recensioni su alcuni prodotti sportivi, video di allenamenti e vlog vari.

I video di Danny Lazzarin su TikTok

Infine, non si può non menzionare un social ormai rilevante come TikTok (oltre Instagram, di cui parleremo anche). Su TikTok, Danny Lazzarin è seguito da ben 479,8mila fan, che si sono appassionati ai video che lo vedono protagonista ed elargire consigli sul mondo del fitness, del bodybuilding e del powerlifting.

Profilo Instagram

Il profilo Instagram di Danny Lazzarin è anch’esso seguitissimo con 780mila follower, che apprezzano le foto, i video, i reel e le storie che propone.

Nonostante l’aspetto apparentemente burbero, questo animale ha un carattere mite e giocherellone.

Scrive Danny stesso in una foto su Instagram ed è anche grazie a questo mezzo – come TikTok – che riceve diverse richieste di coaching.

Photo credit: account Instagram @danny_lazzarin

Ultimi articoli

Quali sono le challenge più ballate del mese di luglio su TikTok

Tormentoni estivi che ci fanno ballare nei video di TikTok: i suggerimenti per diventare virali con le challenge.

App indispensabili nel 2022

Cibo, lavoro, fitness e tempo libero: ecco le app indispensabili per ogni categoria di dispositivo elettronico.

Diana Del Bufalo: da Amici a LOL 2

Diana Del Bufalo è tra le nuove protagoniste di Lol, in partenza il 24 febbraio. Conosciamo meglio il suo personaggio.

Le donne statunitensi stanno eliminando le loro app di monitoraggio del ciclo

Molte donne americane hanno cancellato le app di monitoraggio del ciclo perché temono che i dati raccolti possano essere utilizzati contro di loro.

I dati dei passeggeri indiani valgono 125 milioni di dollari

Annullato in India il piano di monetizzare i dati dei passeggeri del treno.