Discover

Cover su YouTube: si possono pubblicare?

YouTube è la piattaforma preferita da migliaia di artisti indipendenti in tutto il mondo. Cantare è la tua passione? Vorresti pubblicare su YouTube il video con la tua personale reinterpretazione di quel brano così famoso? Ci sono delle informazioni che è necessario conoscere, per capire come procedere senza violare la legge.

Posso pubblicare una cover su YouTube

Pubblicare una o più cover sulle piattaforme streaming non è impossibile, ma bisogna essere preparati sull’argomento. Il punto di partenza è: la musica è protetta da copyright. Quindi, per poter pubblicare una cover su YouTube senza commettere violazioni di alcun tipo, devi innanzitutto accedere al tuo account e, più in particolare, alla sezione YouTube Studio per i creator. Qui troverai un lungo elenco di brani.

A questo punto, devi inserire nella barra di ricerca il titolo della canzone o il nome dell’artista per accedere alle informazioni necessarie. Ad esempio: l’autore ha concesso una licenza o dato il consenso per fare una cover del suo brano? Potrai eventualmente guadagnare con il video che contiene la tua cover? In alcuni casi la risposta sarà affermativa ad entrambe le domande.

In altri casi, invece, scoprirai che l’autore non ha concesso l’autorizzazione alla realizzazione di cover oppure che non è prevista alcuna cover policy. Ciò significa che non ci sono indicazioni legate alla realizzazione e alla diffusione di cover di quel brano. Infine, può darsi che la cover possa essere pubblicata e riprodotta in alcuni Paesi e in altri no. In base alle informazioni che troverai sulla canzone che ti interessa, dovrai regolarti di conseguenza.

app di youtube sul cellulare

Come pubblicare cover su YouTube

Per poter pubblicare una cover su YouTube, è comunque necessaria una licenza meccanica per riprodurre e distribuire l’audio, oltre a una licenza di sincronizzazione. La licenza di sincronizzazione permette di sincronizzare l’audio con le immagini video. Negli ultimi anni YouTube ha reso più facile per gli artisti pubblicare cover di brani famosi, utilizzando un sistema di Content ID. Se il video contiene musica protetta da copyright, YouTube rivendicherà automaticamente il materiale per conto dell’editore.

L’editore o l’artista che detiene i diritti sulla canzone originale potrà quindi decidere se far rimuovere o meno il tuo video. In questo caso riceverai un messaggio dalla piattaforma, che ti comunica che la canzone non è tua e che la cover non può essere pubblicata per violazione del copyright. L’audio verrà cancellato e il video oscurato. Questo meccanismo funziona attraverso un algoritmo di riconoscimento, in grado di capire subito se la canzone postata appartiene a qualcun altro. Ciò accade anche quando realizzi una cover modificando in parte la canzone.

Se provi a pubblicare più volte delle cover sul tuo canale YouTube, senza aver seguito tutti i passaggi necessari, corri il rischio che il tuo canale venga chiuso definitivamente e non potrai aprirne uno nuovo in futuro. Quindi fai attenzione alle “scorciatoie”. C’è chi suggerisce, infatti, di aggirare l’ostacolo del copyright modificando quasi interamente la canzone, in modo tale che il Content ID di YouTube non la riconosca. Così facendo, potresti forse riuscire ad aggirare l’ostacolo nella fase iniziale, ma comunque violerai il copyright ed il diritto dell’autore della canzone originale ad essere riconosciuto come tale.

Il tuo video, quindi, potrebbe essere rimosso in una fase successiva, in seguito – ad esempio – ad una serie di segnalazioni da parte di altri utenti della piattaforma. Ricorda, infine, che non solo rischi la rimozione dei contenuti ma anche un’azione legale per danni da parte dell’artista e/o della sua casa discografica.

Il primo consiglio per non violare il copyright su YouTube è senza dubbio quello di leggere con attenzione le Norme sulla Musica pubblicate sulla piattaforma. Come già accennato, scoprirai quali canzoni potrai utilizzare per le tue cover e cosa fare nel caso in cui il brano è coperto da copyright. Se una canzone è protetta da copyright, l’autore detiene il diritto esclusivo di riprodurre, distribuire, eseguire pubblicamente, mostrare e adattare la sua opera. Ciò significa che l’autore è anche libero di autorizzare o meno che possano essere realizzate delle cover delle sue canzoni. Nella maggior parte dei casi, dunque, dovrai pagare i diritti alla SIAE (Società Italiana Autori ed Editori), in modo da non commettere alcuna violazione.

smartphone con app youtube

Monetizzare cover su YouTube

Ricorda che se non otterrai sia la licenza meccanica che quella di sincronizzazione, il tuo video potrebbe essere eliminato. Per ottenere una licenza di sincronizzazione, sarà necessario contattare l’editore del brano (cioè la casa discografica) e richiederla. Alcuni editori concedono la licenza di sincronizzazione gratuitamente, ma la maggior parte chiede un compenso.

Se non vuoi contattare direttamente la casa discografica interessata, potrai ricorrere a piattaforme di intermediazione come We Are The Hits, che si occuperà di ottenere la licenza di sincronizzazione al tuo posto. Se quindi otterrai una licenza di sincronizzazione, potrai anche monetizzare attraverso il tuo video.

Ricorda, a tal proposito, che se il titolare del copyright ha scelto di monetizzare attraverso la sua musica, incluse le cover, all’interno del tuo video potrebbero essere inseriti degli annunci pubblicitari. Il titolare del copyright potrà decidere se trattenere per intero i ricavi derivanti dagli annunci o se condividere una parte delle entrate con te. Le entrate derivanti dal video, in questo caso, ti verranno corrisposte su base proporzionale.

Come attivare la monetizzazione delle cover su YouTube

Affinché una cover sia idonea, l’editore musicale deve rivendicare il brano attraverso il sistema Content ID e scegliere di monetizzarlo. Se il brano non è stato rivendicato, non potrai monetizzare il video. Come già detto, è necessario ottenere un’esplicita autorizzazione scritta da parte del titolare dei diritti del brano, prima di pubblicare il video. Infine, le registrazioni audio commerciali, come un brano strumentale, una registrazione per il karaoke o l’esibizione dal vivo di un artista a un concerto non sono idonee per la monetizzazione.

Come capire se la tua cover è idonea per la monetizzazione? Nella pagina relativa ai contenuti di YouTube Studio, controlla se la monetizzazione del video è ancora impostata su Disattivata. Il testo mostrato al passaggio del mouse afferma inoltre che il tuo video è idoneo per la compartecipazione alle entrate pubblicitarie. Sia i video caricati di recente che quelli caricati in passato potrebbero essere idonei. Dunque, se non l’hai ancora fatto, attiva la monetizzazione sul tuo account. Clicca sulla scheda Monetizzazione nelle impostazioni del tuo account. Cerca il video di cover idoneo nella pagina Contenuti e infine imposta lo stato della monetizzazione su Attivata.

Ultimi articoli

Baby influencer: fashion blogger bambini italiani famosi

Instagram e gli altri social network non sono soltanto meta di adulti, ma anche di baby influencer e piccoli fashion blogger.

App indispensabili nel 2022

Cibo, lavoro, fitness e tempo libero: ecco le app indispensabili per ogni categoria di dispositivo elettronico.

TikTok è la novità del Salone del Libro di Torino 2022

Il Salone del Libro è alle porte e tra le novità dell'anno di sicuro quella più innovativa è la presenza dirompente di TikTok.

Arriva Biscquiz, il quiz social di Gentilini con Ylenia Baccaro di Radio 105

Si intitola Biscquiz il nuovissimo quiz di Biscotti Gentilini condotto da Ylenia Baccaro, influencer e speaker di Radio 105. Partecipa ora!

Diretta YouTube privata: come farla?

Bastano pochi passaggi per attivare una diretta YouTube privata, da pc o da smartphone: ecco come fare, passo per passo.