Discover

Apple segue Netflix e si fa aiutare dalla pubblicità

Non si può interrompere un’emozione” è una celebre frase pronunciata dal regista italiano Federico Fellini, contrario alle interruzioni pubblicitarie previste dalla tv commerciale all’interno della messa in onda dei film.

Da quando Fellini ha provato ad arginare l’invasione pubblicitaria ad oggi il mercato dei media è molto cambiato.

Le interruzioni pubblicitarie

La nuova fase ci riporta al malessere del regista. Dopo anni vissuti credendo che un abbonamento piccolo ci avrebbe evitato di essere disturbarti durante la visione di un film o di una serie è iniziato il tempo della presenza pubblicitaria anche in spazi sprovvisti fino ad oggi.

Abbonamento più economico grazie alla pubblicità

È di queste settimane la decisione di Netflix di prevedere un nuovo pacchetto di abbonamento, con un importo inferiore alle attuali opzioni grazie alla pubblicità.

Il colosso dello streaming vuole evitare di ritrovarsi nella stessa situazione di Amazon Prime Video che ha aumentato, in taluni paesi del 40%, l’importo del proprio abbonamento.

Apple

Qualcosa di analogo sta accadendo anche in casa Apple che è pronta a inserire degli annunci pubblicitari nel proprio store

La notizia è stata scovata da 9to5Mac e riguarda la volontà da parte di Apple di introdurre un nuovo slot che mostrerà messaggi pubblicitari nella pagina principale di App Store, in aggiunta a quelli che vengono già mostrati nei risultati e nella pagina di ricerca.

Non pubblicità casuali ma pertinenti

Apple ha già confermato che anche il nuovo slot continuerà a mostrare annunci tutto sommato pertinenti allo store, visto che si tratta di suggerimenti riguardanti le applicazioni presenti nello stesso e non di pubblicità casuali che indirizzano l’utente su siti web o altri portali esterni. Al momento non ci sono informazioni riguardo le tempistiche dell’attivazione del nuovo banner pubblicitario, ma la casa di Cupertino suggerisce che dovrebbe arrivare molto presto.

Ultimi articoli

AAA Cercasi tiktoker per la Regione Lombardia

Cercasi tiktoker per la Regione Lombardia.

Instagram censura la copertina di Vanity Fair con Mahmood e Blanco nudi

Ecco quello che è successo nel giro di poche ore e le parole del direttore di Vanity Fair. Voi che ne pensate?

Dai social al cinema: l’intervista a Gennaro Lillio

Modello, attore e influencer. Gennaro Lillio è un ragazzo che vanta una professionalità poliedrica. L'abbiamo intervistato per voi.

Il successo di Mattia Stanga è un lavoro di squadra: l’intervista a One Shot Agency

Influenxer ha raggiunto, Benedetta Balestri, MD e Co-Founder di One Shot Agency.

NFT per Mariano Di Vaio

Mariano Di Vaio si lancia negli investimenti: tutto quello che c'è da sapere sui NFT (e come usarli).