Discover

Dati di pazienti condivisi con le aziende

La sanità è il settore (al di là della stretta attualità) che metterà alla prova, nei prossimi mesi, i singoli e le aziende operanti sui social network.

Da una parte c’è la richiesta, crescente, del mercato di avere sempre più interlocutori su questi canali che anno dopo anno sono frequentati da nuovi utenti.
Dall’altra parte c’è una questione etica e le necessità di muoversi secondo regole precise, utili per evitare truffe.

Nel mezzo, al momento, c’è una zona grigia fatta di casi che costringono tutti noi a prestare più attenzione su quanto accade sui social che si occupano di salute.

Denunciati Meta, un ospedale e un’organizzazione non-profit

Meta, un ospedale e un’organizzazione non-profit sono state denunciate da alcuni utenti statunitensi per aver raccolto illegalmente dati sanitari, successivamente utilizzati per visualizzare inserzioni personalizzate su Facebook.

Si tratta di un’enorme violazione della privacy attuata sfruttando il codice che l’azienda di Menlo Park offre agli sviluppatori per monitorare le attività dei visitatori sui siti web. La class action è stata presentata presso un tribunale della California

Raccolta illegale di dati sanitari

Nella denuncia si legge che la raccolta illegale di dati sanitari è stata effettuata sui portali delle organizzazioni, senza il consenso dei pazienti. Tra le informazioni sensibili ci sono:

  • le patologie,
  • i nomi dei dottori e
  • le prescrizioni mediche.

Come gli utenti hanno scoperto la violazione della privacy

Gli utenti hanno scoperto la violazione della privacy quando Facebook ha iniziato a mostrare inserzioni pubblicitarie specifiche per la loro condizione di salute.

Ultimi articoli

Al via The Beauty Revolution: la prima MypersonalExperience di Mondadori Media

Al via The Beauty Revolution: la prima MypersonalExperience, l’evento esclusivo per celebrare la nuova offerta beauty di Mondadori Media.

YouTube Music, ecco le playlist con l’AI: come funzionano

Dalle copertine personalizzate ai brani generati con pochi clic, ecco gli strumenti AI per le tue playlist YouTube Music.

Tiktoker da conoscere per organizzare il prossimo viaggio

I tiktoker giusti possono aiutarci nell'organizzazione dei viaggi, ecco i profili da seguire per trovare consigli, sconti, voli e strategie.

Anna Pisetti, il linfedema e la rinascita: ogni corpo è valido e prezioso

Anna Pisetti è una content creator che si batte per la body positivity. Dopo aver affrontato un cancro alla pelle le è stato diagnosticato un linfedema. Da allora si batte affinché tutti sappiano che ogni corpo è prezioso.