Discover

TikTok sorpassa Instagram

Come avrà reagito TikTok davanti il dietrofront di Instagram?

Adam Mosseri (responsabile del social del gruppo Meta, lo stesso di Facebook e WhatsApp) ha deciso di accogliere le istanze dei più importanti influencer operanti su Instagram. Per il momento il social non avrà, come previsto in precedenza, un feed simile a quello di TikTok.

Questa resa basta al social di ByteDance (l’azienda cinese che fornisce servizi a quasi 2 miliardi di persone)?
No. Almeno ufficialmente.

Due nuovi progetti di TikTok

In concomitanza con la discussione tra Mosseri e i creator che hanno portato al successo Instagram, TikTok ha avviato 2 progetti di cui si sentirà parlare tanto nei prossimi mesi.

#TikTokMusic

Il primo si chiama #TikTokMusic, marchio che è stato depositato e che anticipa le attività che il social musicale ha in programma per prendersi il mercato presidiato oggi da Apple Music e Spotify.

La nuova unit nasce dopo aver dimostrato, in questi anni, che brani nati su TikTok hanno la capacità di scalare le classifiche musicali di tutto il mondo.

Shop

Il secondo progetto di TikTok in lavorazione riguarda uno shop. A questa attività il social lavora da tempo. I primi test sono stati fatti, lo scorso anno, nel Regno Unito dove alcuni creator con l’ausilio di dirette vendevano cose.

Le prime prove non sono state ritenute soddisfacenti da ByteDance che ha deciso di lavorare alla funzionalità prima di avviare l’attività in altri paesi europei. Tra questi c’è anche l’Italia

Ultimi articoli

Video NPC, cos’è il fenomeno che sta spopolando su TikTok?

Parole ripetute all’infinito e movenze robotiche: dal mondo dei videogames arrivano anche su TikTok gli NPC.

Il fenomeno delle influencer bambine (e delle mamme che le gestiscono)

Le instamamme e le preoccupanti foto delle minori stanno creando un caso nuovo su cui riflettere

Perla Vatiero: social, età, fidanzati della gieffina

Scopri chi è Perla Vatiero: dalla vita privata ai suoi social

Call of Duty – L’eredità di Capitano Price nel mondo della moda

La collaborazione con la costumista di “The Bear” Courtney Wheeler evidenzia l’influenza di Call of Duty nel mondo della moda, con gli iconici personaggi della serie che stanno stimolando la domanda di capi di ispirazione militare.

Camilla Da Rocha, un po’ posh e un po’ Cardi B

Non sapete nulla di regole di bon ton e volete scoprire cosa ci cela nel mondo del galateo? Seguite la creator @laposhhhhhh.