Discover

Irene Colzi, news sulla fashion star

Dalla laurea in Economia alla Milano Fashion Week. Tutto quello che c’è da sapere su Irene Colzi.

Ireneccloset

Classe 1987, Irene Colzi nasce a Firenze, città dove vive e studia fino al conseguimento della laurea alla Facoltà di Economia con indirizzo turistico. Dall’ottobre 2009 Irene si dedica al suo blog personale che prende il nome di Irene’s Closet.

La giovane, appassionata di moda fin dall’infanzia, si approccia al mondo del web proprio agli albori. Nello stesso periodo in cui Chiara Ferragni pubblicò i primi post sul suo blog The Blonde Salad. È un momento decisivo per Irene che capisce come sacrificio e passione l’avrebbero condotta alla brillante carriera che l’ha resa un’icona del web. E che la impegna ancor oggi.

Infatti, Ierene’s Closet rappresenta uno tra i primi blog di moda aperti in Italia con migliaia di seguaci e collaborazioni con brand internazionali.
Nello stesso periodo in cui lavora ai primi contenuti, Irene scrive la sua tesi di laurea conseguendo poco dopo il titolo di Dottoressa in Economia all’Università di Firenze. Questo spazio virtuale rappresenta per la giovane Irene un luogo dove comunicare attraverso la scrittura. Interagire con i lettori da tutto il mondo e comprendere i meccanismi di un mondo ancora in fase embrionale: il web marketing.

A febbraio 2010, qualche giorno dopo la laurea, Irene viene inviata per la prima volta alla Milano Fashion Week dal magazine DonnaModerna.it. Questo evento la incoronerà come una tra le blogger più amate e seguite in Italia in ambito fashion, costruendo così una vera e propria professione.

Tra il 2010 e il 2011 Irene Colzi stringe una partnership con il colosso della moda OVS INDUSTRY. Per il brand presterà l’immagine durante la stagione invernale in qualità di Blogger italiana di successo. Tale evento ha permesso alla Colzi di acquisire visibilità anche tra i brand low cost.
Oltre alla scrittura dei blog, Irene ha iniziato quindi a stringere accordi con brand e marchi che le proponevano partecipazioni ad eventi e post per sponsorizzare merce e servizi.

Tra gli altri eventi importanti di quel biennio Irene vanta la collaborazione con il fotografo Scott Schuman. Con lui ha realizzato dei meravigliosi scatti pubblicati sul web. La creazione di contenuti per il blog ufficiale della rivista Donna Moderna nella sua versione digitale e la sua presenza come esperta di moda alla Settimana della Moda di Milano durante il mese di Febbraio.

Collaborazioni e successi

Un’ascesa sorprendente per la giovane e talentuosa fiorentina. Che ha saputo dimostrare fin da subito le sue competenze non solo nel campo della moda ma anche nella scrittura digitale e nella creazione di contenuti accattivanti e interessanti.

Nello stesso anno, tra il mese di Aprile e Giugno, Irene collabora con la rivista Style. Agli eventi partecipa in compagnia di un team di esperti di moda in qualità di blogger ufficiale. Si occupa in prima persona di un importante progetto di street style, realizzando foto e contenuti nelle più importanti città italiane.

Poco dopo, la Colzi diventa per la prima volta nella sua carriera stylist per il celebre marchio di moda Westrags. In Portogallo nella città di Porto. Il lavoro la terrà impegnata per la campagna autunno-inverno dell’anno 2011-2012.
Oltre alla passione per la moda e i viaggi, Irene ha dimostrato anche grande attenzione e sensibilità verso cause importanti.

Con il noto attore e regista conterraneo Leonardo Pieraccioni, Irene prende parte ad un progetto idrato dalla Polizia di Stato dal nome Una vita sociale. In questa occasione si è occupata di trattare il tema del cyber bullismo. Successivamente, in collaborazione con Vogue Italia, ha realizzato un altro progetto di beneficenza conosciuto come The Vintage Project, nella location dell’outlet di Berberino del Mugello. Inoltre ha collaborato alla realizzazione del progetto Geox per Valemourt. Il progetto riguardava la realizzazione di una collezione di scarpe create da ragazzi affetti dalla sindrome di Down.

Infine ha preso parte alla campagna di Amici di Chicco per sensibilizzare il suo pubblico all’adozione di cani e gatti presenti nei rifugi e nei canili.
Irene Colzi si è sempre impegnata in progetti benefici di grande importanza come Gold for Kids ideato dalla fondazione Veronesi. Con alcuni colleghi influencer italiani ha preso parte a diverse campagne a sostegno della lotta contro il cancro infantile e alla promozione della ricerca.

Irene ha partecipato anche al programma televisivo di Rai 2 Detto Fatto come tutor di moda. E da poco si è impegnata nella stesura del suo libro A tutto stile! edito dalla casa editrice Mondadori.
Ad oggi il profilo Instagram di Irene Colzi vanta più di 300.000 follower, il blog conta ogni mese più di 300.000 visite e il suo canale Youtube ha raggiunto 4 milioni di visualizzazioni.

Il successo da fashion blogger

Irene Colzi ha cominciato la sua attività online nel 2009 e in breve tempo è riuscita ad affermarsi come fashion blogger e influencer. Già nel 2012, Irene ha intrapreso collaborazioni con maison di moda ma anche con aziende e multinazionali come Samsung. Per la quale ha realizzato diversi video promozionali dedicati al lancio dello smartphone Galaxy Nexus in occasione dell’evento tenutosi a Milano. Nello stesso anno, l’influencer è stata ospite di Luisa Via Roma durante lo stylelab a cui hanno partecipato anche numerosi blogger di fama internazionale.

Grazie al suo crescente successo online, Irene Colzi è stata protagonista anche di eventi dedicati alle auto. Come quello tenutosi a Bologna per il lancio della Twizy Renault al quale hanno partecipato anche personaggi del mondo dello spettacolo. Nello stesso periodo, la donna ha collaborato con numerosi altri marchi tra cui TOY G. Per il quale ha partecipato ad eventi in qualità di giurata durante le elezioni del testimonial web. Questa non è stata l’unica esperienza della blogger all’interno di una giuria. In occasione dei Wella Trend Vision Award Italia, Irene è stata invitata in qualità di giurata della categoria Youngh Talent 2012. Ed è stata l’unica blogger al mondo a ricevere l’invito per partecipare, in qualità di reporter, alla serata delle premiazioni tenutasi a Madrid.

La fama ottenuta sul web ha permesso a Irene di partecipare alle lezioni di Web Marketing tenute al Polimoda di Firenze in qualità di speacker tenendo una breve conferenza sulla sua carriera online.
Il successo di Irene era ormai indiscutibile e sempre più brand hanno cominciato ad invitarla ad eventi, presentazioni e viaggi stampa. L’influencer ha quindi presenziato a presentazioni e feste in diverse città del mondo come New York per il marchio Kerastase, a Madrid e Barcellona per i brand Aristocrazy e Pronovias.

Anche il mondo della moda ha cominciato così a ritenere Irene un’influencer affidabile con cui intraprendere solide collaborazioni. La blogger ha quindi raggiunto Londra per collaborare con Asos. E diverse città italiane (Taormina, Milano e Forte dei Marmi) per il A touch of Pink tour che coinvolgeva gli store del brand Coccinelle. Anche il marchio Silvian Heach ha pensato a Irene come personaggio di riferimento per il Christmas Tour. Che ha coinvolto i negozi di Milano, Torino, Reggio Emilia, Genova, Roma. Il talento di Irene Colzi l’ha portata altresì a guidare il Denim tour del marchio Guess grazie al quale ha raggiunto Milano, Torino, Roma, Firenze.

Questi eventi hanno permesso a Irene di interagire con i suoi follower e di accrescere la sua fama anche tra coloro che ancora non avevano avuto modo di leggere i suoi post o scorrere tra le sue foto di Instagram.
Nel 2012, la Colzi ha presenziato altresì alle Vogue Fashion Night Out di Milano, Roma e Firenze in qualità di ospite per i marchi Silvian Heach e Fornarina e in qualità di madrina con Melissa Satta per l’apertura dello store The Fifth season by Roberto Coin di Roma. A questo punto la carriera della giovane era in continua ascesa. E le più importanti maison di moda hanno cominciato a contattarla per partecipare agli eventi di presentazione. Più in particolare, nel 2013 Irene partecipa al lancio della collezione Dior Addict a Parigi. E l’anno successivo è stata invitata alla mostra Miss Dior insieme a numerose influencer europee.

Progetti e collaborazioni

Irene ha inoltre collaborato con brand come Prada e Printemps grazie ai quali è volata a Parigi per alcuni eventi. Non solo, grazie alla sua crescente popolarità, la Colzi è stata altresì invitata da marchi di fama internazionale. Come Swarovski e Ferragamo per presenziare ad eventi. In Toscana, a Barcellona, a Ibizia e Formentera ma anche a Kiev, ad Anversa, in Provenza e a Monaco. In quel periodo, Irene ha cominciato anche a collaborare con gli enti del turismo. Il 2013 ha visto l’influencer collaborare ancora con grandi marchi della moda come Gucci e diventare blogger ufficiale per l’apertura del negozio Bershka di Bologna.

Questo ha dato il via alla fruttuosa collaborazione con il gruppo Inditex. Che ha portato la donna a presenziare alla Vogue Fashion Night insieme a Giorgia Palmas presso lo store Motivi. Il successo come fashion blogger e influencer ha permesso alla Colzi di lavorare anche nel settore beauty per Chloè parfum, Clarins, Dior beauty e Wella. Oltre alla moda, ai viaggi e al beauty, la Colzi ha inoltre collaborato con brand del settore tecnologia come Canon, Samsung, Windows Phone e Nokia.

Durante il 2014 la carriera di Irene prosegue con la partecipazione al festival di Sanremo in qualità di testimonial per il brand Limoni e La Gardenia. In questo periodo ha prodotto il reportage dal titolo Vota il Look by Irene per il magazine Panorama.it. Sempre nell’ambito beauty, la Colzi ha collaborato a numerosi eventi con il brand Yves Saint Laurent per il lancio di prodotti cosmetici. Per ciò che concerne il settore moda, la blogger è stata scelta come ambassador della collezione Brera 2014 del brand The Bridge. E come protagonista delle campagne pubblicitarie di numerosi marchi insieme a colleghe di fama internazionale.

La notorietà acquisita con il lavoro online hanno portato poi l’influencer ad essere intervistata in radio nel programma Deejay chiama Italia su Radio Deejay. Come accennato, l’influencer ha collaborato anche con enti del turismo di tutto il mondo. Stringendo collaborazioni anche con quello australiano al fine di promuovere il Paese nei suoi canali social. Tale accordo ha permesso alla Colzi di lavorare altresì con la catena di hotel Falkensteiner in Austria. E con il Grand Hotel Excelsior Vittoria di Sorrento.

Irene si è occupata anche di altri progetti per Hoss Intropia in qualità di advisor e personal shopper. Negli store Kiabi di Vicenza e Roma ha dispensato consigli di stile ai clienti dei negozi e ai suoi follower.
Successivamente ha preso parte, come special guest, a numerosi eventi di apertura dei negozi Pull & Bear nella città di Milano con il rapper Fedez. Anche il marchio Benetton ha voluto Irene come madrina dell’aprtura dello store in Piazza Duomo. La Colzi ha presenziato poi all’evento Aperol a Napoli e all’evento della maison francese Dior Beauty a Roma. Durante l’edizione 71 del Festival del Cinema di Venezia ha presenziato ad alcuni eventi organizzati dal brand GHD. La blogger ha partecipato poi al concorso Miss Italia e allo show televisivo X-Factor come ospite di alcune aziende.

Per la Milano Fashion Week ha collaborato con Coca-Cola per presentare la capsule collection della maison Moschino.
Irene Colzi ha stretto una partenrship professionale anche con Ebay per il quale ha realizzato una collezione Irene’s Closet e con il colosso della fotografia Canon. Nel mese di Novembre, con Emilio Pucci, ha partecipato al progetto #omegainmovement by Omega. Per il quale ha svolto il ruolo di ambasciatrice della città di Firenze. Poco dopo ha ideato per il brand di gioielli Morellato una collezione dal nome Cuoremio Rock by Irene Colzi. L’anno successivo, nel 2015, insieme alla cantante Annalisa Scarrone e la showgirl Federica Nargi ha preso parte al progetto The secret beauty per L’Oreal Fructis Garnier. Realizzando alcune campagne pubblicitarie per i profili social dell’azienda. Per la manifestazione di moda Pitti Firenze e la Milano Fashion Week, con le colleghe Manila Grace e Sonia De Nisco, ha lavorato in qualità di ambassador per DHL exported e per Nicholas K.

Nel periodo dell’EXPO MILANO 2015 Irene ha nuovamente collaborato con OVS come reporter, realizzando alcuni video dell’evento. In occasione delle festività di fine anno, l’influence ha collaborato con l’ecommerce ASOS per un progetto natalizio realizzato sulla piattaforma YouTube.
Nell’ambito beauty Irene Colzi ha collaborato con importanti brand di fama internazionale come Paco Rabanne, Dior, Saint Laurent, Lancome, Sephora, L’Oreal e molti altri. Per L’Occitane ha preso parte ad alcune eventi in Povenza per il lancio di nuovi prodotti dell’azienda.

Così anche nel mondo del travel Irene trova ampio spazio diventando l’influencer di riferimento per alcuni enti turistici di tutto il mondo. Da qui i suoi meravigliosi viaggi a Mauritius, Las Vegas, Los Angeles, Repubblica Domenicana, New York, Isole di Guadalupa ecc. Infine, nel 2015 ha lavorato ad un remake del suo canale YouTube realizzando alcuni nuovi format come #IreneCClosetTV. Con questi video l’influencer ha voluto regalare consigli di life style, viaggio, moda, beauty. E realizzare alcuni reportage raccontando eventi e progetti a cui prendeva parte. Infine, nel 2016, il programma televisivo Detto Fatto di Rai 2 l’ha voluta tra i suoi esperti come tutor di moda. Nel 2017 Digitalic l’ha inserita nella classifica delle 15 donne più influenti del web.

Irene Colzi Instagram: il profilo

Il profilo Instagram di Irene Colzi, social network sul quale è iscritta con il nome @ireneccloset, è tra i più amati in Italia. Con circa 8.400 post e più di 300.000 follower. Aperto dopo qualche anno di lavoro sul blog, questo spazio virtuale ha riscosso grande successo tra i suoi lettori, acquisendo via via sempre più follower. Fino al grande successo che attualmente registra. Il suo feed appare curato, variopinto, allegro e vivace, proprio come la giovane fiorentina si mostra al suo pubblico.

Irene ha fatto della condivisione un lavoro, coniugando la grande passione per la moda alla comunicazione. In numerose interviste Irene Colzi ha illustrato il suo metodo di lavoro su Instagram. Dividendolo in ciò di cui si occupa in maniera individuale e ciò che affida ad un team di esperti. Con il suo smartphone gestisce i contenuti di viaggio e gli scatti privati. Mentre con la sua squadra, elabora gli scatti professionali realizzati per aziende e progetti business e organizza il piano editoriale e comunicativo. L’insieme appare comunque naturale e mai costruito, un quadro dalle tinte accese che descrive in maniera ottimale la sua personalità, garbata e solare.

Le sue passioni

Scorrendo la galleria è possibile trovare scatti di viaggio, istantanee da tutto il mondo che raccontano la passione per le avventure di Irene. Fotografie di moda, dove l’influencer mostra al suo pubblico gli outfit migliori ma anche scene di vita quotidiana in compagnia del suo fidanzato.

Non solo, Irene Colzi collabora con le migliori aziende di moda, tecnologia e non solo, condividendo sul suo profilo i progetti lavorati, contenuti sponsorizzati e tutto ciò che ruota intorno alla sua professione.
Le fotografie che la ritraggono nelle sue amate montagne del Trentino, in Perù, ad Aruba, la meravigliosa Puglia, la verdeggiante campagna toscana, gli Stati Uniti, la Provenza, l’Asia, Dubai e molti altri luoghi incantevoli ritratti dall’occhio curioso di Irene che ha saputo restituire ai suoi follower uno spaccato di alcuni dei suoi viaggi più belli, permettendo a chiunque di viaggiare con la fantasia.

Ireneccloset è un vero e proprio diario giornaliero, uno spaccato sulle frenetiche giornate di un’influencer. Tuttavia, il carattere allegro di Irene emerge anche nelle numerose stories che posta ogni giorno per raccontare piccoli aneddoti di moda. Far vedere i propri acquisti, dare consigli di stile o semplicemente mostrare ciò che accade intorno a lei.

Irene Colzi outfit: i migliori

Il blog di Irene Colzi raccoglie numerosi degli outfit sfoggiati dall’influencer in questi anni. Tra i migliori figurano quelli indossati in occasione di eventi mondani come la serata finale del Festival di Sanremo ma anche quelli più casual. Ecco quindi una carrellata dei migliori look.

Per cominciare è possibile menzionare uno degli outfit più amati dai follower della Colzi ossia quello composta da capi low cost e high cost. Più in particolare si tratta di un look indossato dalla influencer in occasione di un weekend in compagnia di amiche. Consisteva in un un maglione in lana a collo alto abbinato ad un jeans skinny. Per ciò che concerne le scarpe, Irene aveva indossato un paio di stivaletti. Mentre la borsa era una bellissima shopper in pelle gialla di Yves Saint Laurent. A completare il look, un cappotto dalle linee semplici del marchio low cost Shein.

La Colzi ha inoltre assistito dal vivo ad una puntata del talet show X factor e per l’occasione ha indossato un look semplice ma elegante. Camicia bianca, jeans skinny, stivale al ginocchio e borsa shopper sono stati infatti gli elementi che hanno permesso alla blogger di dare vita ad un look perfetto per la serata. Anche in questo caso, Irene ha giocato con i brand accostando elementi di lusso come la borsa di Paula Cademartori a capi più accessibili come la camicia di Zara.

In occasione di un evento presso lo store L’Occitane di Milano, la fashion blogger ha indossato uno degli outfit più amati dai suoi seguaci. Questo si componeva di un maglioncino in cotone, una gonna midi e ankle boot.
Come detto poc’anzi tra i migliori look compare quello indossato dalla Colzi in occasione della giornata conclusiva del Festival di Sanremo. L’influencer partecipava infatti a numerosi eventi come testimonial del brand Clarins e Limoni e La Gardenia. Pertanto ha indossato una gonna bianca del brand Anye By, un maglione di colore nero, calze coprenti e scarpe stringate Voile Blanche. Per ciò che concerne la borsa questa era una tracolla in pelle nera e patta con stampa animalier del brand Motivi.

Altri look

Tra i look più apprezzati dal pubblici di Irene vi sono poi quelli indossati in occasione della Fashion Week di Milano. Più in particolare, è possibile menzionare un outfit targato Red Valentino. Composto da un abito smanicato midi di colore rosa con stampe a contrasto in nero, sandali in pelle e borsa secchiello, a completare il look un chiodo in pelle nera. Anche in questo caso la blogger ha giocato con i brand accostando i capi luxury di Valentino a quelli low cost di Zara. Il risultato è come sempre elegante e raffinato, uno stile particolarmente gradito dai suoi follower.
Sempre con un abito del marchio Red Valentino, Irene ha dato vita ad un look molto apprezzato sui suoi profili social.

L’influencer ha infatti abbinato ad un abito midi a maniche corte blu con fantasia rossa e bianca a un sandalo anch’esso rosso acquistato sullo store Sarenza. L’accostamento di colori ed elementi ha permesso alla Colzi di creare un look primaverile delicato. Che la giovane ha utilizzato per godersi una passeggiata tra le vie e i vicoli del centro di Lucca. Tra i migliori outfit vi è anche il look Gucci cruise, dalle tonalità calde come l’arancione, il color terra di Siena e altre sfumature. Irene ha creato un total look collezione 2014 con pantalone ispirato agli anni ’70, un top in color nero e una cappa in tessuto muta con cappuccio. Il punto focale dell’outfit sono indubbiamente gli accessori, anch’essi firmati Gucci. La borsa a cartella e i sanali con platform e tacco alto sono decorati con un’elegante fantasia pitone sui toni del marrone. Un abbinamento raffinato e moderno!

Foto Credit: Agenzia Fotogramma

Ultimi articoli

Massimo Ranieri Sanremo 2022: canzone, duetto e curiosità

Massimo Ranieri parteciperà a Sanremo 2022 con la canzone "Lettera al di là del Mare". Scopriamo di più su questo noto cantante.

Quali sono i programmi più visti del momento?

Serie Tv, reality e talent show. Amore e comicità, storie di droga e calcio: ce n’è per tutti i gusti tra i programmi più visti.

Fedez, non solo rapper: la carriera da conduttore

Fedez, cantante a conduttore? Quale sarà il suo futuro? Curiosità e vita privata, dal matrimonio con la Ferragni alla conduzione di LOL.

Brividi su TikTok per il video del prete che cita Mahmood e Blanco e nella sua omelia

Da Sanremo a TikTok, e la canzone di Mahmood e Blanco citata in chiesa da un prete durante l'omelia. Ecco cos'è successo.

Emanuele Filiberto di Savoia: 3 curiosità sul giudice di Amici

Uno dei giudici di Amici è Emanuele Filiberto di Savoia. Ecco alcune curiosità legate a un personaggio che nel corso degli anni ha fatto parlare molto.