Discover

300 milioni di followers, su Instagram, per Leo Messi

Lionel Messi, attaccante del Paris Saint-Germain, ha raggiunto i 300 milioni di followers su Instagram. A questi vanno aggiunte le persone che seguono il calciatore su altri social. Messi ha 107 milioni di followers su Facebook e 7 milioni su Weibo.

Weibo è un ibrido fra Twitter e Facebook. Si calcola che più del 30% delle persone che hanno accesso a internet in Cina usi Weibo. Secondo l’ultimo censimento nel paese asiatico vivono più di 1,4 miliardi di persone.

In queste settimane il celebre calciatore argentino è alle prese con il Covid. “Lionel mi ha detto che è rimasto seriamente colpito dal Covid. Aveva la variante più severa. È importante che torni fisicamente al top e ho sentito che non era l’ideale per lui arrivare in Nazionale senza essere al 100%”. Queste le parole del Ct della Nazionale argentina, Lionel Scaloni, sulla non convocazione di Messi per gli impegni dell’Albiceleste. Il pallone d’oro è tornato in campo la scorsa settimana con la maglia del Paris Saint Germain contro il Reims.

Leo Messi, biografia e carriera

Lionel Andrés Messi Cuccittini, da molti chiamato semplicemente Leo, nasce il 24 giugno 1987 a Rosario, nello stato argentino di Santa Fè.

Ha solo cinque anni quando inizia a tirare i primi calci alla palla. La sua prima squadra è quella del Grandoli, piccola scuola di calcio della sua città rivolta ai fanciulli. Ad allenare i ragazzi è Jorge Messi, impiegato metalmeccanico e padre del futuro campione. All’età di sette anni Lionel Messi indossa la maglia dei “Newell’s Old Boys” e gioca nelle categorie giovanili. A causa di un ritardo nello sviluppo osseo del ragazzo, dovuto al basso livello di ormoni della crescita presenti nel suo organismo, il passaggio sfuma.

Viene consigliato alla famiglia un trattamento medico che però è costosissimo: si parla di 900 dollari mensili; Jorge Messi chiede aiuto ai Newell’s Old Boys e al River Plate senza ottenere soluzioni adeguate. Crede fortemente nel possibile futuro da campione di Lionel: chiede così soccorso ad alcune fondazioni.

A raccogliere l’appello è la fondazione Acindar. A causa dei problemi economici che coinvolgono la famiglia – ma la situazione è analoga a numerosissime famiglie argentine – il padre decide di emigrare in Spagna. Si mette in contatto con un cugino della moglie Celia, che abita a Lerida (città catalana sita nei pressi di Barcellona).

Leo Messi al Barcelona

Nel settembre del 2000 Leo Messi effettua il primo provino con la prestigiosa società del Barcelona. È il tecnico Rexach, allenatore delle giovanili, ad osservarlo: rimane impressionato dalla tecnica e dai cinque gol realizzati da Messi. L’argentino firma immediatamente (pare che abbia firmato simbolicamente una salviettina) per il Barca. Il club catalano si farà carico anche delle spese mediche per il trattamento che Lionel Messi necessita.

Il passaggio e l’ascesa nelle varie categorie del Barcelona è velocissimo; Messi arriva a siglare l’impressionante numero di 37 gol in 30 partite, e non è raro che in campo regali spettacolari magie. Arriva così il debutto con la nazionale Argentina under 20; la partita è un’amichevole contro i giovani ragazzi del Paraguay. Leo Messi segna 2 goal.

Photo Credit Agenzia Fotogramma

Ultimi articoli

Mammadimerda: chi sono, perché le amiamo

Un blog, l'espansione sui social ma soprattutto una community. Chi sono Francesca e Sarah le creatrici di Mammadimerda.

Come fare un reel su Instagram

Scopriamo insieme come fare un reel: ecco i passaggi da seguire per realizzare video interessanti da condividere su Instagram.

Vasco Rossi e Marracash insieme per Save the Children

Nuove canzoni anche per Sangiovanni, Federico Rossi e Ultimo.

Veronica Ferraro: tutto sull’amica di Chiara Ferragni

Scopriamo di più sull'amica di Chiara Ferragni Veronica Ferraro: dagli inizi ad oggi, la sua carriera nella moda e nel fitness.

TikTok sorpassa Instagram

Musica e Shop sono i nuovi progetti dell’app di ByteDance!