Discover

Come funziona l’algoritmo dei reel su Instagram?

I reel sono una delle funzionalità più popolari di Instagram. Consentono agli utenti di creare e condividere brevi video informativi o di intrattenimento. I reel sono simili ai video presenti su TikTok, ma hanno delle caratteristiche peculiari che li rendono ben riconoscibili e adatti ad una piattaforma come Instagram. Ma come fa Instagram a decidere quali reel mostrare agli utenti nella sezione Esplora o nella tab Reels? Quali sono i fattori che influenzano la visibilità e la viralità?

cellulare sul quaderno con schermo instagram
Profilo Instagram

Reel su Instagram come funziona?

L’elenco delle caratteristiche principali di un reel di Instagram inizia con la durata massima. La piattaforma suggerisce di condividere reel non più lunghi di 90 secondi, per avere più possibilità di essere visti per intero da un maggior numero di utenti. Riuscire a catturare l’attenzione di nuovi follower, si sa, non è semplice. Il numero di creator è in costante aumento e, di conseguenza, anche la competizione aumenta. Tecnicamente, tutti i post con video di durata inferiore ai 15 minuti vengono condivisi sotto forma di reel.

Avrai a disposizione strumenti creativi – effetti, filtri, sticker, testi e musica – per rendere i reel più divertenti e coinvolgenti. Potrai scegliere tra diverse opzioni di velocità, timer e allineamento per sincronizzare i tuoi movimenti con la musica o il suono. Puoi condividere i tuoi reel nella sezione apposita della tua pagina profilo, nelle tue Stories e, se hanno successo, ritrovarli nella sezione Esplora dell’app. Se invece hai un account privato, i reel saranno visibili solo ai tuoi follower.

Algoritmo reel Instagram come funziona?

L’algoritmo dei reel su Instagram si basa su una serie di parametri che indicano l’interesse e la preferenza degli utenti per determinate categorie di contenuti. Questi parametri includono innanzitutto la popolarità dei reel, misurata dal numero di like, commenti, condivisioni e salvataggi. Altrettanto importante è la relazione tra l’utente e il creatore del reel, valutata in base alla frequenza con cui interagiscono o con cui vengono effettuate delle ricerche relative ai video di QUEL creator.

L’algoritmo valuta anche la storia di visualizzazione dei reel, che riflette i gusti e le abitudini dell’utente su Instagram. Le informazioni relative ai reel più visualizzati da un determinato utente includono il tema, il genere, la musica, gli hashtag e le parole chiave usate nella descrizione. Infine, contano anche le informazioni sull’utente, come la sua posizione geografica, la lingua e il fuso orario.

L’algoritmo di Instagram usa questi ed altri indicatori per creare una lista personalizzata di reel da mostrare ad ogni utente, cercando di bilanciare la varietà e la rilevanza dei contenuti. L’ordine in cui i reel appaiono – nella sezione Esplora o come suggerimenti all’interno del proprio feed – dipende anche dal tempo medio trascorso dall’utente a guardare ogni reel, dalla probabilità che l’utente interagisca con il reel mostrato e dalla freschezza del contenuto.

Come rendere un reel Instagram virale?

Va subito detto che non esiste una formula magica per rendere virali i propri reel. Alcuni suggerimenti, però, sono senza dubbio validi. Crea dei reel originali e creativi, che catturino l’attenzione e suscitino emozioni, se si tratta di intrattenimento; dei reel professionali, esaustivi e completi, ma non banali né noiosi, se i tuoi contenuti hanno invece scopo informativo/divulgativo.

Impara a sfruttare al meglio le funzionalità offerte da Instagram per personalizzare le clip (testi, musica, sticker, sondaggi, effetti di transizione, ecc.). Fai attenzione ai dettagli: dall’ottimizzazione del posizionamento del testo sullo schermo all’inserimento dei sottotitoli. Impara anche ad usare a tuo vantaggio le tendenze del momento, come le challenge, i meme, filtri o canzoni virali. La descrizione del tuo reel, poi, dovrà essere breve ma efficace, in grado di descriverne il contenuto, e con una call to action pertinente (ad es. iscriviti alla mia newsletter, segui il mio profilo, ecc.).

Non usare gli hashtag a casaccio: scegline al massimo 20, devono essere pertinenti e specifici per la tua nicchia di riferimento. Pubblica i reel in orari strategici, quando il tuo pubblico è più attivo e reattivo sulla piattaforma. Infine, interagisci attivamente e con costanza con altri creator del tuo settore – commentando e condividendo i loro contenuti – e con i tuoi follower, rispondendo a commenti e messaggi.

Tre amiche si divertono e si scattano un selfie insieme

Visualizzazioni reel Instagram

Monitorare le visualizzazioni dei reel su Instagram è piuttosto semplice. Vai alla tab Reels sul tuo profilo Instagram. Seleziona il reel per il quale desideri analizzare le metriche. Fai tap sui tre puntini, quindi Visualizza gli insight. Potrai vedere quanti “Mi piace”, commenti, salvataggi e condivisioni ha ottenuto il post e altre metriche utili. Sfruttando al meglio le potenzialità dei reel, potrai raggiungere un’ampia audience e aumentare la tua visibilità.

Ma come puoi sapere se il tuo reel ha avuto successo? Il numero di visualizzazioni è il dato più immediato e semplice da consultare. Ti basterà aprire il reel e scoprire quante volte è stato visto. Tuttavia, questo dato non è sufficiente per una valutazione completa, in quanto non tiene conto di altri aspetti come il livello di engagement e la qualità dei tuoi spettatori. Il numero di like significa che il tuo reel ha suscitato interesse.

È anche un modo per consolidare la tua credibilità come creator. Passiamo ai commenti, uno dei parametri più significativi: indica che il tuo reel è stato in grado di stimolare una conversazione. I commenti, inoltre, possono aiutarti a capire quali sono i punti di forza e di debolezza dei tuoi reel e cosa puoi migliorare in futuro.

Condivisioni e salvataggi

Il numero di condivisioni è forse il parametro più importante quando parliamo di viralità. Dimostra che il tuo reel ha avuto un impatto tale da spingere gli utenti a condividerlo con amici, familiari e follower. Le condivisioni sono il modo migliore per raggiungere nuovi potenziali fan. Se il tuo reel viene condiviso molte volte, significa che hai realizzato un contenuto originale, utile o divertente, che vale la pena diffondere.

Un parametro più recente, ma giudicato da molti esperti social altrettanto importante, è il numero di salvataggi. Anche se sembra meno visibile, è comunque rilevante. Mostra che il tuo reel ha fornito un valore aggiunto, tanto da volerlo salvare per rivederlo in seguito o usarlo come fonte di ispirazione. I salvataggi sono un segnale di fiducia e di apprezzamento nei confronti del tuo lavoro.

Ultimi articoli

Camilla Fracasso, dislessica, miope e bionda

Una creator dal taglio sempre ironico: scoprite perché dovreste seguire Camilla Fracasso.

Social-media marketing e nuove tendenze: gli atleti sempre più influencer

Gli atleti godono di una popolarità che va oltre la propria disciplina sportiva e che spinge tanti marchi a puntare su di loro come testimonial per le proprie campagne pubblicitarie sui social.

Reel Instagram vs TikTok, quali sono le differenze?

Dalla durata massima al target da raggiungere: le differenze tra i reel di Instagram e i video di TikTok. Impariamo a sfruttarli al meglio!

Daniele Dal Moro, tutto sulla star TV e influencer

Influencer e modello, Daniele Dal Moro ha partecipato a diverse edizioni di Uomini e Donne e del Grande Fratello.

AI su Snapchat, come postare contenuti creati dall’Intelligenza Artificiale?

Con My AI, l’intelligenza artificiale debutta su Snapchat, nella versione a pagamento. Ecco cosa puoi fare con questo strumento generativo.