Discover

È fuori, su Amazon Prime Video, il finale di LOL 2 con Fedez e Frank Matano

Amazon Prime Video ha rilasciato il finale di LOL 2, il game show cult basato su una gara tra comici che per 6 ore devono stare nella stessa stanza senza ridere. Chi ride – come recita lo slogan dello show – è fuori.

A una settimana dal rilascio della prima parte della serie, confermano il loro successo sui social, gli artisti che fin da subito avevano acceso la community che si è creata attorno al programma.

Il successo, senza tempo, di Corrado Guzzanti

Il Papa della comicità italiana (così l’ha presentato Fedez al pubblico di LOL), è il talent che sui 7 giorni registra le performance migliori. I like sul suo profilo, sui contenuti antecedenti a LOL che rimandano comunque al suo repertorio rivisitato per Prime Video, sono aumentati del 200%.

Corrado Guzzanti

Corrado Guizzanti e i suoi personaggi: Quelo

Corrado Guzzanti è entrato nel teatro di LOL 2 vestito in modo particolare: accappatoio bianco, parrucca a caschetto nero, come la cravatta. Si tratta di Quelo, uno dei suoi personaggi più famosi, impersonato anche da Jovanotti in uno sketch.

Quelo è apparso per la prima volta nel 1997, nel primo episodio di Pippo Chennedy Show, programma comico di Rai 2. È un padre di famiglia di Foggia che si spaccia per un profeta: il suo dio si chiama appunto Quelo ed è rappresentato come una tavoletta di legno con occhi e bocca disegnati con un pennarello e chiodi al posto degli arti.

Lorenzo

Durante la seduta spiritica di LOL 2 – Chi ride è fuori, è apparsa anche la voce di Lorenzo, studente pessimo, costantemente alle prese con la preparazione dell’esame di maturità. È uno dei personaggi storici di Corrado Guzzanti, apparso per la prima volta nel programma televisivo anni ’90 Avanzi.

Camicia a quadri neri e blu, capello lungo unto, magliette metal, in pieno stile grunge: Lorenzo ha problemi non soltanto con l’italiano, ma anche con l’inglese.
Storica la sua battuta: “The cat is on the table: er cane so’ sta a magna’!’”.

Vulvia

Non poteva mancare Vulvia, presentatrice di Rieducational Channel, rete televisiva specializzata in documentari. Corrado Guzzanti l’ha riproposta con la sua inconfondibile parrucca bionda e il vestito con spacco vertiginoso. Apparsa per la prima volta nel programma televisivo L’ottavo nano (2001), Vulvia è diventata uno dei personaggi più riconoscibili e amati di Corrado Guzzanti. La presentatrice presenta notizie di storia e legate al mondo della natura reinterpretandole con punti di vista originali. 

La scommessa vinta di LOL è Max Angioni

L’altro comico di LOL che, nei 7 giorni, continua a crescere sui social è Max Angioni. La sua community è cresciuta del 40% dal rilascio della prima parte dello show.

Max Angioni monologo

I monologhi di Max Angioni sul web diventano subito virali. Specialmente quello sul primo miracolo di Gesù, presentato a Italia’s Got Talent. È stato il decimo video più visto in Italia di tutto il 2021.

Ultimi articoli

Video NPC, cos’è il fenomeno che sta spopolando su TikTok?

Parole ripetute all’infinito e movenze robotiche: dal mondo dei videogames arrivano anche su TikTok gli NPC.

Il fenomeno delle influencer bambine (e delle mamme che le gestiscono)

Le instamamme e le preoccupanti foto delle minori stanno creando un caso nuovo su cui riflettere

Perla Vatiero: social, età, fidanzati della gieffina

Scopri chi è Perla Vatiero: dalla vita privata ai suoi social

Call of Duty – L’eredità di Capitano Price nel mondo della moda

La collaborazione con la costumista di “The Bear” Courtney Wheeler evidenzia l’influenza di Call of Duty nel mondo della moda, con gli iconici personaggi della serie che stanno stimolando la domanda di capi di ispirazione militare.

Camilla Da Rocha, un po’ posh e un po’ Cardi B

Non sapete nulla di regole di bon ton e volete scoprire cosa ci cela nel mondo del galateo? Seguite la creator @laposhhhhhh.